Tisane zenzero e limone: come prepararle e benefici

Le tisane zenzero e limone, oltre ad essere facili da preparare e buone da sorseggiare, sono potenti antinfiammatori e antidolorifici naturali; grazie alle loro proprietà sono efficaci anche contro le influenze, il colesterolo ed facilitano il dimagrimento

Tisane zenzero e limone: come prepararle e benefici

Madre natura è sempre stata altruista nei nostri confronti, mettendoci a disposizione tante piante ed erbe che hanno anche funzione curativa. I molteplici usi e gli effetti dei rimedi omeopatici attraverso l’assunzione di tisane sono note. Un esempio è dato dalle tisane zenzero e limone che sono due ingredienti preziosi e pregiati, dalle grandi proprietà ed usi, che messi insieme sono un connubio perfetto per la nostra salute e il nostro benessere.

Sia il limone che lo zenzero, infatti, sono dei potenti antinfiammatori e antidolorifici naturali grazie ai loro principi attivi che includono le vitamine del gruppo A, B e K.

Le tisane zenzero e limone, oltre ad essere facili da preparare e buona da sorseggiare, racchiudono le proprietà dei due elementi che le costituiscono. Si tratta di una bevanda depurativa ed aiuta ed eliminare le scorie dal corpo che altrimenti andrebbero a depositarsi soprattutto nel tessuto adiposo, è indicata in caso di raffreddore e mal di gola, contrasta la formazione del colesterolo cattivo (ipercolesterolemia), è un anticoagulante naturale che quindi previene la formazione di trombi, di coaguli, di problemi cardiovascolari.

La tisana zenzero e limone fluidifica il sangue, è indicata per chi segue una dieta ipocalorica e desidera bere una tisana brucia grassi, stimola la diuresi e l’appetito, placa il senso di nausea, ha un effetto riscaldante, riduce lo stress, è indicata anche per chi vuole migliorare il funzionamento del metabolismo. Recenti studi hanno dimostrato che lo zenzero ha anche proprietà antitumorali rivelati nei casi di tumore al colon retto.

Le tisane zenzero e limone aiutano il dimagrimento
Le tisane zenzero e limone aiutano a drenare i liquidi in eccesso e a dimagrire

Zenzero e limone: proprietà e benefici

Lo zenzero è una radice ricca di principi attivi anti-infiammatori e di sostanze che aiutano il sistema digestivo; è un ingrediente adatto alle diete dimagranti che aiuta ad attivare il metabolismo. Gli infusi di zenzero sono anche un potente brucia-grassi e brucia calorie.

Il limone, d’altro canto, non è da meno. Grazie alla forte concentrazione di Vitamina C, infatti, il limone è un antiossidante molto efficace, che elimina le tossine, aiuta a disintossicare, combatte la ritenzione idrica, potenzia il sistema immunitario, equilibra il pH dell’organismo favorendo la salute globale e il benessere dell’organismo.

Tisane zenzero e limone: come prepararle

Le ricette delle tisane limone e zenzero sono differenti ma tutte facili da preparare. Scopriamone alcune, sottolineando che non bisogna eccedere con la quantità di zenzero.

La più classica tisana zenzero e limone richiede pochi ingredienti, ovvero acqua calda e, ovviamente, zenzero e limone. Per prepararla, bisogna fare bollire per alcuni minuti un pezzettino di zenzero in acqua calda. Quando la bevanda si è intiepidita è possibile aggiungere del succo di limone. Questa tisana, ha effetti antiossidanti, depurativi ed alcalinizzanti ed è indicata specialmente da bere come prima cosa al mattino, a digiuno.

Un’altra alternativa delle tisane zenzero e limone è invece adatta a curare l’influenza e il raffreddore. In questo caso si fa bollire in mezzo litro di acqua un pezzettino di zenzero fresco per circa dieci minuti a cui si aggiunge il succo di mezzo limone quando la bevanda è tiepida. Questa tisana deve essere sorseggiata la mattina e la sera con l’aggiunta di un cucchiaio di miele di eucalipto, noto per le sue capacità espettoranti e lenitive, al fine di rende più efficace l’effetto.

In genere, quando si ha nausea e mal di pancia, il primo rimedio che ci viene alla mente o ci è consigliato proprio per favorisce la digestione, far passare il mal di stomaco e bloccare il senso di nausea è bere un decotto con la buccia di limone, il famoso “canarino”. Il decotto sarà ancora più efficace se alla bevanda aggiungiamo dei pezzetti di zenzero e li facciamo bollire insieme.

Tisane zenzero e limone
La tisana allo zenzero e limone ha tanti benefici: cura anche il raffreddore

Tisana allo zenzero e limone con miele

Dopo i pasti, l’azione della tisana preparata con zenzero, limone e miele aiuta anche a facilitare la digestione, evita il gonfiore e contrasta la flatulenza. La preparazione della bevanda è un po’ più lunga ma vale la pena per l’effetto che ha sull’organismo. Per prepararla è necessario sbucciare mezza radice di zenzero ed estrarre il succo; dopo aver scaldato dell’acqua per una tazza, non di più, si aggiunge a questa un quarto di tazzina di succo di zenzero e mezzo limone spremuto. Per rendere più dolce il gusto, ed equilibrare i sapori, è possibile aggiungere prima di sorseggiarla del miele.

E che dire dell’effetto dissetante dello zenzero e del limone? Questo tipo di bevanda si prepara facendo bollire lo zenzero per 5 minuti nell’acqua; dopo che la tisana si è raffreddata si mette in frigo per poi sorseggiarla con l’aggiunta del succo di limone.

Tra le altre alternative delle tisane zenzero e limone possiamo elencare anche quella che prevede l’aggiunta di bicarbonato e miele. In questo caso, però si utilizzerà lo zenzero fresco, essiccato o in polvere che rende il gusto differente da quello che si ottiene con un decotto. Dopo aver portato ad ebollizione dell’acqua bisognerà spegnere il fuoco e mettere in infusione, per almeno 15 minuti, lo zenzero e del limone tagliato a fettine senza eliminare la buccia; poi si filtrerà e si potrà sorseggiare. Questo infuso, con l’aggiunta del bicarbonato aiuterà la digestione, mentre il miele renderà più dolce il gusto.

Tisane zenzero e limone
Non tutti possono bere la tisana zenzero e limone: meglio consultare un medico

Controindicazioni delle tisane zenzero e limone

L’assunzione dei due ingredienti non è però indicata per tutti. Lo zenzero, in particolar modo, è molto potente e le controindicazioni riguardano specialmente la sua assunzione se si assume l’ingrediente in polvere e non lo zenzero fresco.

I soggetti con alcune patologie e coloro che assumono determinati farmaci, infatti, possono avere degli effetti indesiderati se assumono lo zenzero e il limone senza prima consultare il medico.

Le tisane zenzero e limone non sono indicate per chi assume farmaci per la circolazione, specialmente se si assumono farmaci antiaggreganti piastrinici e farmaci anticoagulanti. La bevanda non è indicata neanche per chi soffre di ulcere, gastriti o calcoli biliari, aritmia e pressione alta.

Non bisogna eccedere con le dosi di zenzero, anche nelle tisane, perché si può ottenere l’effetto contrario e causare problemi gastrointestinali, come il bruciore di stomaco o acidità di stomaco, accrescere situazioni infiammatorie preesistenti e causare reazioni allergiche. In questo caso, è importante smettere di bere la tisana allo zenzero per qualche tempo e riprenderla con moderazione, dopo avere avuto il parere favorevole del medico.

Infine bisogna consultare il medico prima di assumere la bevanda durante la gravidanza.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!