Diciottesima settimana di gravidanza: i movimenti fetali

La diciottesima settimana di gravidanza è la settimana in cui cominciano ad avvertirsi di più i movimenti del feto, emozione indescrivibile per molte mamme. Scopriamo insieme tutte le novità che ci attendono in questi sette giorni.

Diciottesima settimana di gravidanza: i movimenti fetali

Siamo giunte alla diciottesima settimana di gravidanza, una settimana di progressi e di cambiamenti per la mamma e per il bambino. Il feto cresce in maniera davvero esponenziale e i suoi movimenti diventano sempre più intensi e sempre più presenti.

Se nel corso della 17° settimana di gravidanza, avete iniziato a sentire il vostro bambino muoversi, con una sensazione simile ad una fitta, da oggi in poi, riuscirete a scorgere ogni singolo movimento del feto, soprattutto quando siete sdraiate o coricate.

Anche se questi movimenti ancora si presentano come delle leggere contrazioni uterine, da questo momento in poi siete in grado di distinguerle bene, con la consapevolezza che i movimenti fetali aumenteranno durante la settimana di gestazione seguente.

Durante la diciottesima settimana di gravidanza i movimenti del feto si fanno sempre più frequenti, soprattutto quando la mamma è sdraiata
Durante la diciottesima settimana di gravidanza i movimenti del feto si fanno sempre più frequenti, soprattutto quando la mamma è sdraiata

Diciottesima settimana di gravidanza: cosa accade alla mamma

Cosa succede alle future mamme, durante la 18 settimana di gravidanza? Proviamo a scoprirlo insieme, dando qualche utile suggerimento, per affrontare al meglio questi giorni. Partiamo dalla pancia, che oramai è molto ben visibile ed aumenta giorno per giorno, proprio così, avrete la sensazione di vedere crescere la pancia a vista d’occhio, anche per il vostro bambino sarà lo stesso, anche lui sta crescendo in maniera molto veloce.

Nel corso della diciottesima settimana di gravidanza molte future mamme non riescono a dormire come vorrebbero, svegliandosi spesso durante la notte, anche perché i primi movimenti fetali si manifestano proprio nel corso della notte. Non appena andate a letto, il bambino inizia a muoversi e di conseguenza voi non riuscite a dormire, un po’ per l’emozione e un po’ per lo strano effetto che produce la sensazione di sentire una nuova vita muoversi in voi. Se questo stato di insonnia permane per due o tre giorni, provate a prendere una tisana rilassante prima di andare a dormire, oppure una bevanda a base di camomilla e miele, riuscirete senz’altro a rilassarvi.

Gravidanza 18 settimane: le emorrodi

La 18 settimana di gravidanza, inoltre, è una settimana molto seccante, per le future mamme, perché potrebbero comparire le emorroidi, che sono dei gonfiamenti delle vene presenti nella zona anale. Questo fastidio, spesso, è dovuto ai ritmi intestinali che, durante la gravidanza vengono sconvolti e che possono portare alla stitichezza. Fermo restando che le emorroidi si verificano nei soggetti già predisposti e che poi possono causare notevoli problemi durante il parto, quando tutta la zona verrà stimolata eccessivamente dalle spinte, è bene riuscire a prevenirle.

Come si fa a prevenire le emorroidi? E’ semplice, dipende tutto dall’alimentazione, riuscendo a mangiare cibi che favoriscano la regolarità del tratto intestinale. Come abbiamo già suggerito, nelle settimane scorse, anche durante la 18° settimana di gravidanza si deve mangiare un kiwi o una pera al mattino, prima di fare colazione, accompagnata da mezzo litro di acqua. Anche nel corso della giornata è importante assumere alimenti ricchi di fibre e molta verdura, nel corso del pomeriggio si potrebbe fare lo spuntino con uno yogurt, che contiene i fermenti lattici.

I movimenti del feto, che si avvertono durante la diciottesima settimana di gravidanza, si verificano quando il bambino spinge i piedi contro il pancione
I movimenti del feto, che si avvertono durante la 18 settimana di gravidanza, si verificano quando il bambino spinge i piedi contro il pancione

Pelle e smagliature

La pelle della mamma, durante la diciottesima settimana di gravidanza, potrebbe subire dei cambiamenti, perché potrebbe essere molto secca, soprattutto sulle gambe. E’ opportuno, in tal senso, utilizzare delle creme idratanti, oppure dell’olio di mandorla, economico ed utile anche per curare il pancione dalle eventuali smagliature. L’olio di mandorla, infatti, può essere utilizzato su tutta la pancia, così come la crema antismagliature, per evitare che questo inestetismo rimanga anche dopo il parto.

I consigli per la circolazione rimangono invariati, dovete cercare sempre di camminare, anche solo mezz’ora la giorno, ma è probabile che durante questa passeggiata, a partire dalla diciottesima settimana di gravidanza, vi sentiate più stanche. Non ci sono problemi, è sufficiente diminuire il passo, questa stanchezza è dovuta al fatto che il pancione sta aumentando di volume e anche di peso, quindi dovrete abituarvi a camminare con lui.

Feto 18 settimane: render 3D
Feto 18 settimane: render 3D

18 settimane di gravidanza: cosa accade al feto

Come abbiamo visto, i cambiamenti più diffusi, nel corso della 18° settimana di gravidanza, riguardano il bambino e i suoi movimenti fetali. Nel corso di questi giorni continuano a svilupparsi le ossa e i muscoli del bambino e lui continua a muoversi sempre più velocemente e insistentemente, generalmente spinge i piedi contro il pancione ed è proprio in quel momento che la mamma sente un piccolo sussulto.

La pelle del feto continua a formarsi e mentre durante la 16° o la 17° settimana di gravidanza, si presentava molto sottile, durante la diciottesima settimana di gravidanza, la pelle inizia ad essere più spessa e continua la formazione di unghia e capelli. Molto importante, durante questi giorni, è il fatto che il bambino formerà la sue papille gustative e inizia a distinguere i sapori. Durante la diciottesima settimana di gravidanza il feto è lungo 13 centimetri e pesa all’incirca 170-180 grammi.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!