Cistite in gravidanza: sintomi, come curarla ed alcuni rimedi naturali

La cistite in gravidanza si presenta con bruciore e dolore durante la minzione, che diventa molto frequente. Scopriamo insieme le cause, i sintomi ed come ridurne i fastidi in modo naturale.

Cistite in gravidanza: sintomi, come curarla ed alcuni rimedi naturali

La cistite in gravidanza è estremamente fastidiosa e molto frequente, creando notevoli problemi e fastidi intimi. La cistite è un’infiammazione della vescica, che a volte passa anche all’uretra. Questa infiammazione è dovuta ad alcuni batteri, uno tra questi è l’Escherichia Coli, anche se può essere causata dal Trichomonas Vaginalis che è un protozoo, oppure può essere scatenata dalla candida o da un fungo.

La cistite è molto più frequente nelle donne rispetto agli uomini, a causa della vicinanza tra l’ano, che è una fonte di batteri, e l’uretra. La cistite in gravidanza è un fenomeno di routine, perché a seguito della crescita pancione vi è un aumento di necessità della minzione. Una donna incinta non può sempre urinare nel suo bagno, spesso deve ricorrere ai bagni pubblici, in luoghi affollati, dove i batteri proliferano e il rischio di prendere la cistite è molto elevato.

La cistite in gravidanza può portare a notevoli fastidi intimi
La cistite in gravidanza può portare a notevoli fastidi intimi

Questo problema viene favorito da alcuni cambiamenti come l’aumento del pH della vagina che causa la proliferazione dei microbi che sono presenti in essa. I batteri possono proliferare anche all’interno della vescica, dove si verifica un ristagno di urina dovuta alla pressione che viene qui esercitata dall’utero e dall’azione del progesterone che rallenta il sistema urinario. Anche la stitichezza può favorire la cistite in gravidanza, perché a causa di essa alcuni batteri presenti nell’intestino possono arrivare fino alla vescica.

Cistite in gravidanza: sintomi principali

Innanzitutto, chi soffre di cistite sente il bisogno continuo di urinare e quando lo fa, la quantità di urina è poca, questo fenomeno viene definito pollachiuria. Uno degli aspetti più fastidiosi della cistite è il fatto che mentre si urina si prova un forte bruciore e un dolore intenso.

Possono inoltre essere presenti delle tracce di sangue nell’urina, che spesso sono visibili sul momento, altre volte c’è bisogno di un esame specifico, questo fenomeno, se frequente, prende il nome di ematuria. Chi soffre di cistite in gravidanza, poi, sente un continuo dolore sopra il pube e nella parte corrispondente alla schiena e a volte può salire anche la febbre, soprattutto la sera.

Per curare la cistite in gravidanza il medico potrebbe prescrivere un antibiotico o un antimicotico
Per curare la cistite in gravidanza il medico potrebbe prescrivere un antibiotico o un antimicotico

Cosa fare e come curarla

Se siete in dolce attesa e ravvisate questi sintomi parlatene con il vostro medico, che vi consiglierà di effettuare l’esame delle urine e la raccolta di esse, in modo da riuscire ad individuare subito il disturbo e cercare di fermarlo nel più breve tempo possibile.

Le conseguenze della cistite possono essere anche molto serie, sia per il nascituro che per la mamma; la mamma può andare incontro ad un’infezione renale e il bambino può nascere prematuramente, nei casi più gravi la cistite in gravidanza può causare un aborto. Il medico potrà prescrivere, a secondo dei casi, un antibiotico o un antimicotico.

Cistite in gravidanza: rimedi naturali

Se si ravvisano in tempo i primi disturbi, si può cercare di alleviare i sintomi di questa infiammazione con rimedi naturali. Un utile alleato è la camomilla, che si può bere come infuso, oppure può essere utilizzata per i lavaggi intimi, diluita in acqua calda.

I lavaggi con acqua e bicarbonato possono essere utili per alleviare i fastidi e combattere l’infezione. Molto indicato anche il mirtillo rosso che riesce a ripulire la vescica e ad impedire ai batteri di annidarsi in essa, ma prima di assumerlo in gravidanza è bene chiedere consiglio al medico.

Un valido aiuto possono essere le tisane a base di gramigna, malva e asparagi, ma in generale tutte le tisane depurative, che favoriscono il transito nel tratto urinario.

I rimedi naturali sono molto utili per alleviare i sintomi della cistite in gravidanza
I rimedi naturali sono molto utili per alleviare i sintomi della cistite in gravidanza

Prevenzione

Per le donne che soffrono comunemente di cistite e per tutte coloro che intendono prevenirla è bene ricordare che per combattere o prevenire questo fastidio in gravidanza bisogna bere il più possibile, perché l’acqua riesce a purificare le vie urinarie.

Cercate sempre di fare pipì, anche se vi trovate fuori casa, non trattenete mai l’urina, perché facendolo favorirete la proliferazione dei batteri nella vescica. E’ indispensabile lavarsi frequentemente, soprattutto dopo aver urinato in un luogo pubblico e dopo un rapporto sessuale.

Utilizzate la biancheria intima di cotone, evitando indumenti stretti e sintetici. Mangiate cibi che favoriscano l’evacuazione, per contrastare la stitichezza.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!