Guidare in gravidanza: ecco alcuni consigli utili (1 di 2)

Guidare in gravidanza: ecco alcuni consigli utili

E’ vero, la gravidanza non è una malattia ma resta pur sempre un periodo molto particolare e delicato per la vita di una donna. Alcune però non vogliono arrendersi all’evidenza e nonostante il proprio corpo subisca delle trasformazioni fisiologiche decidono di mettersi al volante, anche contro il parere del medico che in genere suggerisce negli ultimi 3 mesi di non guidare affatto. Nonostante l’importanza di questo consiglio dei medici nei confronti di tutte le donne in stato di gravidanza avanzata, moltissime fanno davvero fatica a seguirlo, specialmente a causa delle varie incombenze legate alla vita di tutti i giorni e che richiedono una certa dimestichezza con la mobilità.

Guidare in gravidanza: ecco alcuni consigli utili

Se proprio dovete guidare, per voglia o per esigenza, abbiate però cura della vostra salute ed in particolare di quella del vostro bambino. Dovrete soprattuto seguire delle regole che riguardano la cintura di sicurezza che non dovrete indossare nel modo standard ma con un apposito cinturino che spinge la fascia orizzontale sotto il ventre. Questo dettaglio è davvero molto importante: ecco perché.

Guidare in gravidanza: ecco alcuni consigli utili