Come sedurre un uomo: consigli per donne che vogliono osare

Tra seduzione e desiderio, tecniche e strategie, moralità e rispetto, le tecniche e i limiti utili a rispondere alle donne su come sedurre un uomo nella vita, a letto o sposato

Come sedurre un uomo: consigli per donne che vogliono osare

Ogni donna conosce, o dovrebbe conoscere, come sedurre un uomo utilizzando e puntando sulle proprie armi di seduzione. Il farsi desiderare da un uomo e la seduzione sono elementi che, se combinati correttamente insieme e gestiti o utilizzati al momento opportuno sono in grado di fare cadere ai piedi di ogni donna e capitolare anche l’uomo più restio al corteggiamento o che cerca di farsi desiderare.

Tra le donne, l’argomento è gettonatissimo e attuale: se ne parla al telefono, in casa mentre si prende un caffè, mentre si fa una passeggiata, al bar, in palestra… insomma l’argomento non conosce limiti spazio-temporali e, in alcuni casi, neanche un minimo di privacy o contegno.

Una cosa è ormai certa: i due ruoli spesso combaciano o si invertono. Come le donne, anche l’uomo moderno vuole essere corteggiato, può essere cacciatore ma, oggi giorno preferisce anche essere o trasformarsi in preda.

Per questo motivo alla donna che si chiede come sedurre un uomo bisogna suggerire, innanzitutto, di farsi notare dall’uomo, prendere l’iniziativa, suscitare interesse e attenzione verso di lei, di stupirlo ma soprattutto di farlo sentire protagonista indiscusso, apprezzato e lodato per ogni sua azione e pensiero. Insomma, bisogna farlo sentire una “prima donna” in giacca e pantaloni.

Ogni donna possiede delle armi di seduzione utili a come sedurre un uomo
Ogni donna possiede delle armi di seduzione utili per sedurre un uomo

Come sedurre un uomo a letto

Il primo passo è stato compiuto: lo abbiamo sedotto, coinvolto, lo abbiamo attratto a noi, abbiamo scoperto quali sono le “corde giuste” da toccare per creare sintonia nella coppia. La seduzione, però, è un gioco ed un’arte che non si pratica solo in pubblico e non si conclude nei luoghi affollati.

La seduzione deve essere continua per mantenere il fuoco della passione vivo. Il passo successivo, molto importante è capire come farlo impazzire a letto.

Mettiamo da parte le idee, i pensieri e i suggerimenti, con “effetti speciali”, trasformandoci in pseudo pornostar. Prima di scatenarci e dare sfogo ad ogni inibizione, cerchiamo di puntare sui preliminari, non soltanto fisici. Stimoliamo la sua vanità, il suo orgoglio di uomo, lanciamoci in frasi che lo lodano per le sue qualità fisiche e intellettive; nell’apprezzarlo, però, non trasformiamoci in “oche giulive” o in donne poco serie, poco intelligenti e senza valori.

In breve, se vogliamo trovare la chiave giusta per sedurre un uomo a letto dobbiamo farci sentire presenti nella sua vita, nella quotidianità, guidarlo e coccolarlo, fino a sorprenderlo.

Per sorprenderlo fate qualcosa che lui non si aspetta mentre lo seducete o mentre date sfogo alla passione. Fatelo godere ed eccitare, ma non dimenticate che anche voi dovete avere la vostra parte di eros; cercate di mischiare, in parti uguali, passione e tenerezza.

Lasciatelo fare: la seduzione passa anche attraverso le concessioni inaspettate
Lasciatelo fare: la seduzione passa anche attraverso le concessioni inaspettate

Sfruttate tutti i sensi: il tatto, l’olfatto, la vista, l’ascolto, il gusto. Giocate con i vostri accessori, con i bottoni degli indumenti: provocatelo. Scopritevi lentamente, per stuzzicare la sua fantasia attraverso la vista; sussurrategli parole che lo eccitino e lo facciano sentire importante; sfioratelo. Seducete anche con il cibo.

Il gioco, in questa fase, è un mezzo per sedurlo e farvi sedurre. Giocate con i preliminari sessuali, probabilmente lui vi lascerà, come ricordo di quel momento, un succhiotto sul collo, o potrebbe accadere il contrario e lasciarlo a lui. Giocate con il vostro corpo e rendetevi particolarmente attraenti per lui, indossando dell’intimo nuovo, acquistato proprio per l’occasione.

Anche i giochi di ruolo possono essere alleati vincenti per la seduzione del proprio uomo sotto le lenzuola. Giocate ad interpretare dei ruoli, dal classico infermiera-malato, al capo e segretaria, spingendovi fin dove la vostra fantasia, la vostra spregiudicatezza e la vostra personalità vi conducono. Date sfogo alle vostre fantasie erotiche.

Come sedurre un uomo sposato

Ha la fede al dito, eppure ve ne siete innamorate. Può succedere, anche se non è corretto. Certamente, il moralismo e l’etica non hanno più presa su di voi, e il vostro lato da conquistatrice non guarda più in faccia niente e nessuno.

La domanda a questo punto è capire come sedurre un uomo sposato riuscendo a farlo capitolare, senza creare troppi “rumori” intorno alla vostra relazione. Di sicuro questa è una scelta che non dipende solo da voi; lui potrebbe trasformarsi in un traditore ma anche rivelarsi un marito fedele. In questi casi, la trasgressione e il rischio sono degli elementi da tenere in considerazione.

Vi potreste trasformare in amanti e vivere un’avventura estremamente passionale all’insaputa della moglie, farvi scegliere rinunciando alla moglie, o vivere semplicemente un’avventura senza futuro.

Come sedurre un uomo sposato: tra amore, attrazione e etica
Come sedurre un uomo sposato: tra amore, attrazione e etica

Come quando si vuole sedurre un uomo libero, anche quando si parla di uomini sposati, bisogna innanzitutto conoscerne la vita, le abitudini, i problemi e, soprattutto il rapporto che ha con sua moglie; l’obiettivo è trovare quelle informazioni chiave che gli possono fare capire e notare le differenze rispetto a ciò che è suo e fargli apprezzare e notare i vantaggi che avrebbe con una nuova relazione con voi.

Quando si cercano le risposte su come sedurre un uomo sposato bisogna considerare l’uomo che si ha di fronte, nelle sue fragilità, stress familiare, incomunicabilità con la compagna. Bisogna trasformarsi nell’altra donna, quella speciale, quella diversa; quella che, in breve, l’uomo sposato vorrebbe ma che non ha accanto. Bisogna saper leggere il linguaggio del suo corpo per capire se c’è interesse e volontà da parte sua di compiere il passo del tradimento.

Non bisogna essere aggressive ma bisogna comunque cercare di creare un contatto, un legame. Fatevi sentire importanti per la sua vita, spingetelo a farvi cercare, anche al telefono.

Ascoltarlo mentre parla dei suoi problemi, delle sue emozioni e della relazione con la moglie è già un punto conquistato nella sua vita e un passo in avanti che lo porta verso di voi. In questi casi, è necessario dargli, anche da un punto di vista sessuale, ciò che non ha al momento: bisogna sorprenderlo, emozionarlo e, soprattutto, eccitarlo, con femminilità e carisma senza eccedere nella volgarità.

Una domanda che però bisognerebbe porsi è: ne vale davvero la pena? Vale la pena ricoprire il ruolo dell’amante? Vale la pena rischiare, sotto più punti di vista, per un uomo sposato quando nel mondo esistono tante altri uomini liberi?

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!