Treccia francese: come farla, il tutorial e alcuni consigli

La treccia francese è si realizza partendo dalla cima della testa per proseguire per tutta la lunghezza dei capelli. Pratica e molto elegante, con un pò di pratica o l'aiuto di un'amica è facile da realizzare. Ecco come.

Treccia francese: come farla, il tutorial e alcuni consigli

Le trecce continuano ad essere protagoniste, specialmente nei mesi primaverili ed estivi. La treccia francese, in particolare, si può considerare una variante della treccia a spina di pesce. Elegante, raffinata e bella da vedere, la sua particolarità è che si realizza partendo dalla cima della testa.

È particolarmente indicata per le donne con i capelli lunghi, medi o scalati. L’effetto che si ottiene è romantico, quasi bohémienne. Oltre ad essere apprezzato dagli stilisti e proposto come acconciatura sulle passerelle di alta moda, la treccia alla francese spopola anche tra le giovanissime e le donne che vogliono apparire sempre in ordine. Questa acconciatura è solitamente scelta dalle sportive, come abbinamento ad un outfit casual, per un aperitivo tra amiche o per delle serate romantiche o mondane.

A prima vista può sembrare difficile da realizzare ma, in realtà, con un po’ di pratica il risultato sarà perfetto. Scopriamo come realizzarla, passo dopo passo.

La treccia francese si può fare sui capelli medio-lunghi
La treccia francese è particolarmente indicata sui capelli medio-lunghi

Occorrente per la treccia alla francese

Per realizzare la treccia francese servono una spazzola, un pettine e degli elastici. Per completare l’acconciatura, vi servirà, invece, la lacca.

Sarà poi la creatività, la personalità e l’occasione a suggerire ad ognuno di voi come renderla unica e sofisticata. In questo gli accessori per capelli, come nastri, mollette, fiori, applicazioni gioiello faranno la differenza.

Il tutorial passo dopo passo

Prima di procedere con l’intreccio dei capelli, al fine di ottenere una treccia fatta bene è utile fare lo shampoo il giorno prima.

Procedete con inumidire la chioma per tutta la lunghezza, senza bagnare eccessivamente i capelli. Iniziare a pettinarli, ciocca dopo ciocca, iniziando dalla radice fino alle punte, al fine di eliminare tutti i nodi. Per questa operazione sarà utile un pettine con denti medio larghi.

Portate tutti i capelli all’indietro ed estraete una ciocca grossa dalla parte superiore e centrale della testa. In questa fase dovete considerare se volete includere o escludere la vostra frangia. Utilizzando il pettine, o con le mani, dividete questa ciocca in tre ciocche uguali tra loro.

La treccia francese è una base per creare acconciature dal parrucchiere
Il parrucchiere è in grado di creare diverse acconciature con la treccia francese

Facciamo la treccia francese

Per ottenere la treccia francese, iniziate a intrecciare i capelli come per una treccia tradizionale. Tenete con la mano destra la ciocca di capelli alla vostra destra e con l’altra mano tenete la ciocca centrale. Intrecciate la ciocca di sinistra facendola passare tra quella di destra e quella centrale; ripetete l’operazione con la ciocca di destra. È importante che la ciocca che si troverà al centro, man mano che intrecciate, sia sempre ferma.

Come per la treccia a spina di pesce o per quella a cascata, iniziate ad aggiungere altre ciocche laterali fino a completare la treccia sulla chioma. Procedete poi con intrecciare le tre ciocche per tutta la lunghezza disponibile come una treccia normale.

A questi punto, stringete e bloccate la treccia con un elastico. In commercio esistono degli elastici piccoli e specifici per le trecce. Sono disponibili con colori neutri o anche colorati per dare sfogo alla vostra fantasia.

Ultimato questo passaggio, fissate l’intreccio con della lacca. Non esagerate con la vaporizzazione per non rovinare la bellezza naturale della treccia.

Altri consigli utili

Al fine di ottenere un risultato degno del lavoro e dell’impegno che avete messo per fare la vostra treccia, lavorate davanti ad uno specchio.

Sebbene, all’inizio, non sia semplice gestire le ciocche, è importante che queste siano sempre ben tese. Non fatevele scappare o dovrete ricominciare dall’inizio. I capelli sono vivi e non devono essere stressati o soffocati mentre intrecciate le ciocche. Fatevi aiutare all’occorrenza da un’amica.

Per evitare di ottenere una treccia sproporzionata, cercate di raccogliere ciocche esterne sempre della stessa dimensione.

La tecnica permette di creare piccole trecce
Si possono fare tante piccole trecce con questa tecnica

Alcune idee

La treccia francese, si presta a numerose acconciature, anche per il giorno del matrimonio. Queste trecce permettono di creare anche delle particolari ed originali acconciature con chignon.

E perché non farne due? La treccia alla francese nei laterali o “alla boxer” è giovanile, pratica e permette di tenere i capelli in ordine.

Per un look sportivo e per le occasioni casual, potrete anche scegliere di non completare tutta la treccia fino alle punte. Una volta fermata la treccia con l’elastico alla fine della testa, la lunghezza può essere lasciata libera. Una semplice coda di cavallo completerà il look.

Per la sera, al fine di creare un look sofisticato e che non passa inosservato, utilizzate nastri glitterati e accessori gioiello.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!