Ovulazione dolorosa: le cause principali, cure e rimedi naturali

L'ovulazione dolorosa interessa molte donne ed essa è dovuta ad un'irritazione, anche se potrebbe celare altri disturbi dell'apparato riproduttivo della donna

Ovulazione dolorosa: le cause principali, cure e rimedi naturali

A molte donne sarà sicuramente capitato di aver avuto o di avere un’ovulazione dolorosa, cerchiamo di comprendere le cause di questo fastidio, provando a capire quali potrebbero essere i possibili rimedi.

Quando parliamo di ovulazione, ci riferiamo al particolare periodo del ciclo mestruale, in cui le ovaie rilasciano l’ovocita e questo avviene quattordici giorni prima della mestruazione vera e propria. In questa fase, alcunee donne avvertono un dolore pelvico o dolore al basso ventre.

Questa fastidio è dovuto ad un’irritazione peritoneale e si presenta nel momento in cui una delle due ovaie sta rilasciando l’uovo; per tale ragione comprare o sulla parte destra o su quella sinistra, a seconda dell’ovaia interessata. L’intensità del dolore è spesso variabile, perché può trattarsi di un semplice fastidio, oppure di uno spasmo acuto.

L’ovulazione dolorosa è molto diffusa tra le donne e può essere causata da un’irritazione

Mittelschmerz o ovulazione dolorosa

Nota anche con il termine tecnico mittelschmerz di per sé non è preoccupante, ma può nascondere altre malattie come un’infiammazione pelvica, un’infezione, una neoplasia, una cisti o l’endometriosi. Le cause principali di questo disturbo sono da ricercare nei problemi del sistema riproduttivo e spesso possono essere la salpingite, una torsione annessiale, il corpo luteo emorragico, i follicoli gonfi dentro le ovaie, una rottura della parete ovarica, un’irritazione del peritoneo o una contrazione delle tube di Falloppio.

Se l’ovulazione dolorosa si presenta ogni mese e diventa sempre più dolorosa, bisogna informare il ginecologo che, attraverso delle analisi e un’ecografia, verificherà la causa principale di tale inconveniente. Spesso il dolore ovulatorio viene curato mediante la prescrizione della pillola anticoncezionale, che inibisce l’ovulazione e, di conseguenza, il relativo dolore. Il ginecologo potrebbe prescrivere pure qualche anti-infiammatorio, da assumere per due o tre giorni.

Quasi una donna su cinque soffre di ovulazione dolorosa, senza che ci sia un reale problema di fondo, quindi non bisogna subito farsi prendere dal panico, pensando di avere una patologia grave, è importante, però, per tutte le donne in età fertile, effettuare periodicamente una visita ginecologica, in modo da scongiurare e prevenire disturbi futuri. Il fattore psicologico gioca un ruolo determinante in ogni occasione ed anche in questo caso ha il compito di ingigantire il problema, o al contrario, ridurlo a dismisura. Come sempre, la cosa giusta da fare, è saper affrontare tutto con la maggiore serenità possibile. Parlare dei propri disturbi “intimi” con il medico di fiducia o con il ginecologo può rendere la vostra vita migliore e sicuramente priva di complicazioni, spesso inutili, ma nello stesso tempo molto pericolose.

Uno dei rimedi naturali per alleviare l'ovulazione dolorosa è quello di posizionare una borsa di acqua calda, direttamente sul punto in cui fa male
Uno dei rimedi naturali per alleviare l’ovulazione dolorosa è quello di posizionare una borsa di acqua calda, direttamente sul punto in cui fa male

Dolori basso ventre per ovulazione: rimedi

Le fitte durano indicativamente uno o due giorni e si possono alleviare anche on rimedi naturali, purché non sia di forte intensità. Uno dei rimedi naturali più utilizzato è quello di effettuare un bagno caldo, in modo da facilitare la circolazione del sangue e ridurre la tensione muscolare. C’è chi mette una borsa di acqua calda, direttamente sulla parte interessata al dolore.

E’ consigliato anche bere una tisana rilassante e mettersi a letto, in questo modo tutti i muscoli saranno meno contratti ed anche il dolore risulterà più sopportabile e diminuito. Se non amate le tisane già confezionate e volete optare per una bevanda fai-da-te, per combattere l’ovulazione dolorosa potete utilizzare la camomilla, da sciogliere in acqua e dolcificare con un cucchiaio di miele.

La camomilla ed il miele possiedono proprietà lenitive ed antiinfiammatorie, che vi faranno immediatamente stare meglio. Anche la dieta da seguire è molto importante, durante questi giorni, infatti, bisogna mettere al bando caffè, latticini ed alimenti troppo fermentati, che contribuiscono a rendere il dolore ancora più acuto. Se andate regolarmente in palestra o frequentate un corso di yoga, potrete, infine, chiedere al vostro insegnante di fornirvi delle indicazioni su come eseguire specifici esercizi di stretching, che vi aiuteranno a far rilassare la zona interessata e a far alleviare il dolore.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!