Ventottesima settimana di gravidanza

Con la ventottesima settimana di gravidanza è normale sentirsi stanche ed avere le gambe gonfie. Il bambino continua il suo sviluppo celebrale e pesa un chilo. Scopriamo insieme cosa ci attende in questi sette giorni.

Ventottesima settimana di gravidanza

Eccoci alla ventottesima settimana di gravidanza, siamo oramai nel terzo trimestre ed ora ci avviamo verso la fine di questa splendida avventura. Questi tre mesi saranno sicuramente i più belli ma nello stesso tempo saranno quelli più impegnativi, dal punto di vista psicologico e da quello fisico.

Nel corso della 28 settimana di gravidanza la stanchezza inizia a farsi realmente sentire, perché da questo momento in poi il peso della mamma e del bambino aumenteranno notevolmente, non sarà facile andare in giro con il pancione, ma non dobbiamo mai disperare, basterà un po’ di allenamento e il fiatone sparisce.

E’ tempo, per la mamma, di iniziare a pensare al corredino, comprando le prime tutine, le coperte e tutto l’occorrente per i primi giorni di nascita, non sarà facile scegliere, tra le miriadi di prodotti disponibili, basta avere del buon gusto e soprattutto, non svuotare il portafoglio.

28° settimana di gravidanza
E’ importante continuare a camminare durante la ventottesima settimana di gravidanza

28 settimane di gravidanza: cosa accade alla mamma

Senza ombra di dubbio i cambiamenti più significativi riguardano l’aspetto fisico, calcolando, che alla 28° settimana la futura mamma dovrebbe aver preso più o meno 10 chili: se il numero di chili presi di discosta da questa cifra, allora occorrerà parlare con il ginecologo, che saprà consigliarvi la dieta giusta.

Iniziano, inoltre, i primi problemi con il pancione e con il fatto che lo stesso stia diventando leggermente ingombrante, fastidi che incontrerete anche nel corso della 29° settimana. Molte delle attività quotidiane, inizieranno ad essere difficili, soprattutto quelle che richiedono di piegarsi in avanti, ma niente paura, sarete un po’ più buffe, ma riuscirete a fare tutto ugualmente. Dal seno inizierà a fuoriuscire una sostanza giallastra: niente paura, le vostre mammelle si stanno preparando alla produzione del colostro, che sarà il primo alimento del bambino, ricco di difese immunitarie.

La stanchezza e il peso del pancione portano, inevitabilmente, ad avere il fiatone, non preoccuparti, è una situazione temporanea, finché il tuo corpo non si abitua al nuovo peso. Non dimenticare mai di camminare, almeno mezz’ora al giorno e di tenerti, così in allenamento, ricordando che in gravidanza si possono svolgere tutte le attività quotidiane che non richiedano il sollevamento di pesi. I lavori più pesanti, almeno per i prossimi mesi, lasciamoli al futuro papà.

Se la sera avete le gambe pesanti, cercate di tenerle sollevate, di fare un pediluvio rilassante e di applicare dell’acqua fredda direttamente sui piedi, vi sentirete decisamente meglio. Durante la ventottesima settimana di gravidanza è importante curare l’idratazione, soprattutto se la gestazione si svolge nel periodo estivo. E’ importante bere almeno due litri di acqua al giorno e mangiare, nel corso della giornata molta frutta e verdura.

Gravidanza 28 settimane: alimentazione da seguire

Continuano, nel corso della ventottesima settimana di gravidanza, i bruciori di stomaco, che si intensificheranno nel corso del prossimi mesi. Sia il bruciore, che il reflusso sono dovuti ai cambiamenti ormonali che in questo momento sono in atto e possono essere contenuti bevendo molta acqua e mangiando piccoli pasti, diverse volte al giorno. A seconda del grado di intensità del disturbo, il ginecologo potrebbe prescrivere qualche medicinale, ma se è sopportabile è bene imparare a convivere, cercando di mangiare anche del finocchio o bevendo una tisana digestiva dopo i pasti principali.

Sono assolutamente da evitare, nel corso della ventottesima settimana di gravidanza, i cibi piccanti e salati, per un po’ cercate di farne a meno. Potrebbe comparire anche la stitichezza, cercate di prevenire questo disturbo mangiando alimenti ricchi di fibre e un kiwi la mattina.

Feto 28 settimane: render 3D
Feto 28 settimane: render 3D

Ventottesima settimana di gravidanza: cosa accade al bambino

I principali cambiamenti, che riguardano il feto a 28 settimane di gravidanza sono legati al suo sviluppo celebrale. Il cervello del bambino continua nel suo processo di accrescimento, ora è in grado di mettere il pollice in bocca, di chiudere la mano e di reagire ad ogni stimolo esterno. I suoi movimenti diventano sempre più percettibili, ma soprattutto diventano molto più forti. Alla 28° settimana il feto è in grado di aprire e chiudere le palpebre e continua la formazione delle ciglia.

Alcuni bambini, alla 28° settimana si posizionano già con la testa in giù, mentre per altri ancora non è arrivato il momento. Il feto sta continuando il suo processo di sviluppo dei polmoni ed è in grado di respirare e di bere il liquido amniotico. Alla ventottesima settimana di gravidanza il bambino pesa all’incirca 1,5 kg ed è lungo 36.5 o 37 centimetri.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!