Pelè, poco fa è arrivata la triste notizia dall’ospedale (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Edison Arantes do Nascimento, meglio conosciuto come Pelé, è considerato insieme a Maradona il più grande giocatore di calcio di tutti i tempi. Classe 1940, dunque 82enne, originario di Tres Coracoes in Brasile,ha segnato in carriera più di 1200 reti.

Capiamo bene la potenza di questo campione che ha segnato, in media, la bellezza di un goal a partita. Riuscirà a batterlo qualcuno? Al momento no. Per non parlare del fatto che è l’unico giocatore ad aver vinto tre campionati del mondo nel 1958, nel 1962 e nel 1970.

L’addio al calcio giocato avvenne in un’emozionante partita, svoltasi il 1 ottobre 1977, di fronte a 75.646 tifosi al Giants Stadium. Come tutti sapranno, il campione brasiliano è ricoverato dallo scorso 29 novembre all’ospedale Albert Einstein di San Paolo per un’infezione respiratoria.

Un anno fa era stato operato per un tumore al colon. Il quotidiano Folha di San Paolo, nei giorni scorsi, aveva riportato che la leggenda del calcio non rispondeva alla chemioterapia.

Pelè, dal suo canto, aveva voluto a suo modo tranquillizzare i suoi fan, dicendo: “Sono forte, con tanta speranza e continuo il trattamento come al solito”. Ma proprio poco fa è arrivata la triste notizia dall’ospedale in cui il campione è ricoverato.