Bacio alla francese: come si da e come muovere la lingua

Il bacio alla francese è molto conosciuto, coinvolge e stravolge, unisce e crea un legame molto intimo e profondo con il partner. Il bacio alla francese stimola, in maniera molto intima e sensuale, le labbra, la lingua e la bocca.

Bacio alla francese: come si da e come muovere la lingua

L’amore, come l’attrazione per il partner, si traduce con differenti gesti ed azioni che rendono il rapporto e la relazione unica. Il bacio è l’espressione più intima tra due persone che sono attratte l’uno dall’altra, e che si amano, perché coinvolge la coppia sia a livello fisico che emotivo. Esistono diversi tipi di bacio, così come diversi tipi di baciatori. Il bacio alla francese, detto anche volgarmente bacio con la lingua, è uno dei più conosciuti e praticati da tutti gli amanti del mondo.

Questo tipo di bacio in verità non ha origini francesi ma italiane; in principio, infatti, si chiamava “bacio alla fiorentina” ma a causa di una scorretta traduzione ed interpretazione del termine ai tempi della Prima Guerra Mondiale è passato alla storia come bacio alla francese.

Il bacio alla francese piace tanto perché coinvolge e stimola, in maniera molto intima e sensuale, le labbra, la lingua e la bocca. Di conseguenza, stimola le zone erogene coinvolte ed è in grado di abbassare le inibizioni verso l’altro a tal punto di abbandonarsi completamente al partner e al momento.

Ma come si da un bacio alla francese? Come renderlo perfetto e indimenticabile?

I preliminari del bacio alla francese sono molto importanti per renderlo unico
Diamo importanza anche ai preliminari del bacio alla francese

A scuola di bacio alla francese

Dare un bacio alla francese non è semplicemente “dare un bacio”; è qualcosa che coinvolge e stravolge, unisce e crea un legame molto intimo e profondo. Questo tipo di bacio può durare anche diversi minuti; quindi, godetevi il momento e lasciatevi trasportare dalle emozioni.

Partiamo dai preliminari. Il bacio deve essere dato al momento giusto, senza farci sembrare o trasformarci in assalitori, per godersi appieno il momento. Al fine di renderlo piacevole, ricordiamoci di mantenere l’alito fresco e inumidire le labbra prima del contatto con quelle del partner.

Coccoliamo con carezze il nostro amante e ricordiamo che durante il bacio non bisogna stare in apnea, dunque respirate come fate solitamente.

Non cercate di essere eccessivamente fantasiosi mentre date il vostro bacio alla francese; nella semplicità e spontaneità il bacio sarà perfetto.

La tecnica del bacio alla francese

Passiamo alla tecnica. Lasciamo da parte cuscini, mano ed altro e proviamolo direttamente con la persona amata. L’effetto non è simulabile o paragonabile quando c’è di mezzo un’emozione o un coinvolgimento reale, proprio di quel momento; quando si sta vicino a chi ti fa battere il cuore e ti fa venire le farfalle nello stomaco tutto è differente.

Sulla tecnica del perfetto bacio alla francese ci sono differenti scuole di pensiero ed un’unica certezza: non ci sono regole fisse ma bisogna comprendere come piace al vostro partner.

Di certo, tutti concordano che questo tipo di bacio prevede un avvolgente contatto tra le labbra, l’apertura della bocca e la carezza tre le lingue. La punta della lingua è una zona particolarmente erogena, molto sensibile, e quindi vale la pena stimolarla durante il bacio. Non esagerate!

Ma come si fa? Iniziate lentamente con un bacio sulle labbra, guardatevi negli occhi e guardate le sue labbra mentre lo accarezzate dolcemente. Lentamente rendete il bacio più passionale e infilate la lingua, con delicatezza, facendo dei piccoli movimenti rotatori, nella bocca fino a incontrare l’altra: accarezzatela dolcemente, giocando con essa. Il bacio deve risultare morbido e piacevole, non umido. I denti non devono essere coinvolti durante il bacio alla francese; i piccoli morsetti sulle labbra non fanno parte della tecnica.

Il bacio alla francese è tra i più apprezzati dalle coppie
Il bacio alla francese coinvolge e stimola, in maniera molto intima e sensuale, le labbra, la lingua e la bocca.

Curiosità e rischi

Non dobbiamo dimenticare che la lingua e la saliva, coinvolti nel bacio alla francese, sono dei canali di passaggio di batteri e virus tra un organismo ed un altro.

Secondo alcuni studiosi, il bacio alla francese fa bene al nostro umore, rafforza il legame e fa bene anche al nostro sistema immunitario. È stato infatti dimostrato scientificamente che con questo tipo di bacio in pochi secondi si trasmettono da un organismo all’altro ben ottanta milioni di batteri. Questi batteri, buoni, sono utili per i processi digestivi, la sintesi dei nutrienti e la prevenzione delle malattie.

All’interno della bocca, però, non ci sono solo batteri buoni, ma anche quelli che causano infezioni e malattie virali. Questo bacio, infatti, per quanto sia bello, travolgente ed emozionante, è una delle cause più frequenti che determina la mononucleosi, l’herpes labiale, ma anche altre infezioni e patologie seriamente gravi, come il papilloma virus che determina lesioni alle mucose e altre malattie della pelle e agli organi genitali, causando anche tumori.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!