Puntini rossi sulla pelle: le cause principali, cura e rimedi naturali

I puntini rossi sulla pelle possono essere dovuti a moltissimi fattori. Il consulto con uno specialista può individuare il problema e stabilire la cura. Oltre a farmaci specifici, possiamo trovare ed utilizzare alcuni rimedi naturali per curare il sintomo

Puntini rossi sulla pelle: le cause principali, cura e rimedi naturali

Il nostro corpo ci comunica quando non stiamo bene in tanti modi. A volte si tratta di sintomi passeggeri, altre volte di disturbi e patologie più serie. I puntini rossi sulla pelle, per esempio, possono indicare infiammazioni o alterazioni dell’epidermide. La presenza di questi puntini può essere associata ad alcuni sintomi, come il prurito, o assomigliare a delle gocce di sangue. Questi possono interessare solo una parte del corpo o estendersi su di esso.

Le cause possono essere differenti, più o meno gravi, e richiedere il consulto di uno specialista per evitare che la condizione peggiori.

Durante la visita, il medico si accerterà della condizione del paziente, stabilirà la causa che ha determinato eventuali eruzioni cutanee e verificherà la presenza di lesioni. Fondamentale sarà conoscere le abitudini e lo stile di vita del paziente e fare un’anamnesi dettagliata del caso.

Individuata la causa, si potrà poi intervenire con le cure e le terapie adeguate.

I puntini rossi sulla pelle possono essere associati al prurito
Il prurito può manifestarsi con la comparsa dei puntini rossi sulla pelle

Le cause principali dei puntini rossi sulla pelle

I puntini rossi sulla pelle possono apparire su tutto il corpo o solo su alcune parti. La spiegazione sta nella causa che ha determinato il sintomo. Infezioni virali e batteriche, ma anche le cattive abitudini possono influire sul problema.

Nei bambini, per esempio, e in maniera più rara negli adulti, i puntini rossi possono essere conseguenza delle malattie esantematiche o della malattia nota come bocca mani piedi.

Le donne, invece, tendono a causarne la presenza, specialmente nelle gambe, a seguito della depilazione. In questo caso si parla di follicolite.

Altre cause possono essere attribuite ad allergie, funghi, eruzioni cutanee dovute al caldo, dermatiti, herpes, farmaci.

Un disturbo della pelle che determina questo inestetismo è la cheratosi pilare che determina la formazione di questi puntini attorno ai follicoli dei peli.

Può però essere anche conseguenza di infiammazioni dei vasi sanguigni e dei capillari, o dell’eccessivo strofinamento della pelle. Anche lo stress, l’ansia e tutte le patologie psicosomatiche possono determinare la comparsa di questi puntini sul corpo ma specialmente sul viso.

Nei casi più gravi, può indicare anche forme tumorali, melanomi o cancro alla pelle.

Nel corpo si possono sviluppare dei nei rossi
I nei rossi assomigliano a puntini rossi e svilupparsi in alcune parti del corpo

Nei rossi

I puntini rossi sulla pelle possono essere anche piccoli, in rilievo e isolati. In questi casi si tratta di nei che compaiono improvvisamente sul collo, sulla schiena, sul petto ma anche sugli arti superiori e inferiori.

Il loro nome scientifico è Angioma Rubino o Angioma ciliegia. Questo può essere conseguenza di alcune patologie connesse a problemi al fegato e a squilibri ormonali. Altre cause possono essere attribuite alla dieta sbilanciata, all’eccessiva esposizione al sole, all’età.

Consigli su come curare i puntini rossi sulla pelle

Solitamente i puntini rossi sulla pelle sono associati a prurito e gonfiore. È in corso un’irritazione e un’infezione.

Il primo consiglio, oltre che a recarsi da un dermatologo, è evitare di grattarsi. Questo può solo peggiorare la condizione.

Utilizzare dei detergenti specifici e delicati può essere indicato mentre svolgiamo le quotidiane attività di pulizia del corpo e del viso.

Se è conseguenza di allergie è indicato fare un test per le allergie per identificarle e curarle prontamente. Poiché spesso i farmaci sono anche causa di queste eruzioni, in questi casi, è importante comunicarlo immediatamente al medico che stabilirà cosa è opportuno fare.

Nel caso sia dovuto a stress, fondamentale sarà cambiare stile di vita e dedicare un po’ di tempo a se stessi. Praticare un’attività sportiva o un hobby che aiuta a “staccare la spina” dagli impegni giornalieri può essere di aiuto.

Correggere l’alimentazione può ridurre i rash cutanei, i brufoli, le irritazioni che compaiono sulla pelle quando esageriamo con grassi e zuccheri.

L'infiammazione dei puntini rossi sulla pelle può essere curata con il ghiaccio
Il ghiaccio può aiutare in caso di puntini rossi sulla pelle

Rimedi naturali

Quando sono presenti questi puntini, il medico prescriverà e consiglierà di applicare creme e lozioni lenitive specifiche. Inoltre, se è conseguenza di patologie, prescriverà delle cure farmacologiche specifiche che agiscono contemporaneamente su causa e sintomo

La natura, nostra amica, però mette a disposizione dell’uomo piante ed erbe medicinali. Molte di queste hanno grandi proprietà antinfiammatorie, antidolorifiche e lenitive. Quando compaiono puntini rossi sulla pelle possiamo, per esempio, applicare creme e gel a base di aloe vera e calendola.

Anche in questo caso, il ghiaccio può essere un rimedio naturale al problema. Fondamentale, sarà applicare il ghiaccio sulla pelle ricordandoci di tenerlo per pochi minuti e coprirlo con un panno pulito.

I nostri video tutorial
Commenti
Girolamo Rimi
Girolamo Rimi

16 gennaio 2018 - 15:17:09

Da piccolo avevo delle strane macchie sulla schiena: con mia madre siamo andanti da uno specialista per sapere di che si tratta, e per farle sparire..! Da allora ad oggi non ho più sofferto di malattie della pelle.. per fortuna!

0
Rispondi