Yogurt greco per dimagrire: menu settimanale e consigli

La dieta a base di yogurt greco comprende alimenti sani, ricchi di fibre, poveri di grassi e di calorie. Questa versione di yogurt è più denso, cremoso e compatto rispetto a quello tradizionale. Si può gustare intero o magro e ha pochissime calorie. Bisogna anche fare sport per rendere efficace la dieta

Yogurt greco per dimagrire: menu settimanale e consigli

Lo yogurt greco è un alimento che viene preferito a quello tradizionale quando si vuole seguire una dieta. Questo, infatti, è più denso e compatto di quello tradizionale. Esiste in 2 versioni e si può gustare sia intero (96 kcal per 100 gr) che magro (73 kcal per 100 gr). È praticamente quasi privo di grassi ma contiene tutti gli altri nutrienti necessari all’organismo (proteine, carboidrati, vitamine, minerali e fermenti lattici vivi). I probiotici di cui è ricco, non solo nutrono la flora batterica dell’intestino e neutralizzano i microorganismi che causano la pancia gonfia, ma dà un senso di sazietà e svuota l’addome.

Questa versione dello yogurt è molto versatile nell’alimentazione ma, soprattutto è apprezzato perché la sua consistenza, densa e cremosa, sazia con poco. Un altro vantaggio è che si assumono poche calorie ed ha un gusto neutro che si presta ad essere abbinato a vari alimenti, dal frullato, all’insalata, al dolce.

Lo yogurt greco è cremoso e denso
Lo yogurt greco nella dieta è apprezzato per il suo gusto, densità e cremosità

Dieta con yogurt greco

Anche quando si parla di yogurt greco e dieta per dimagrire non bisogna subito pensare che per tutto il periodo della dieta si mangerà solo ed esclusivamente yogurt per tutte le settimane della dieta. È luogo comune il pensiero che quando in una dieta è specificato un ingrediente si mangerà per tutti i pasti, dalla colazione alla cena, solo quello. Falso!

Questo tipo di dieta prevede di mangiare tre porzioni di yogurt al giorno, da abbinare a frutta o a cereali. Per “spezzare la fame” si faranno spuntini e merende a base di frutta fresca o frutta secca e, per rendere più dolce la cena, la dieta concede di poter mangiare anche un biscotto integrale accompagnato allo yogurt.

Nei pasti principali, lo yogurt va abbinato altri cibi, sani, ricchi di fibre, poveri di grassi e di calorie. Per intenderci, bisogna mangiare frutta, verdure e carni magre e sgrassate e pesce. Lo yogurt sarà utilizzato come salsa di accompagnamento o condimento.

Il consumo di dolci, bevande zuccherate, alcolici, prodotti da forno, alimenti grassi o trattati sono invece da evitare o eliminare, perché come per tutte le diete, sono controproducenti.

Questo tipo di dieta permette di perdere fino a 5 chili in una settimana. Prima di descrivere il menù bisogna ricordare di chiedere ad un nutrizionista o al proprio medico un parere. È fondamentale capire se le nostre condizioni di salute permettono di iniziare questa dieta.

Lo yogurt greco è il perfetto condimento su carne e pesce
Lo yogurt greco può essere utilizzato come condimento nei secondi piatti

Menù settimanale

Colazione: uno yogurt greco al naturale con l’aggiunta di un cucchiaio di crusca o di cereali integrali e di 1 cucchiaino di miele per dolcificarlo leggermente.

Spuntino: uno yogurt alla frutta

Pranzo: riso integrale con insalata di tonno al naturale e pomodorini

Merenda: uno yogurt con cereali

Cena: carne o pesce alla griglia, al cartoccio o al vapore con verdure miste di stagione. Per accompagnare il pasto si può mangiare del pane integrale.

Nelle diete dimagranti è consigliato fare sport
Fare attività sportiva è sempre indicato per rendere efficace una dieta

Consigli

Una dieta per essere efficace deve sempre essere accompagnata dall’esercizio fisico. In base alle proprie condizioni si potrà scegliere un’attività all’aria aperta (camminare, bicicletta) o rivolgersi ad un centro sportivo per scegliere un’attività che tonifichi, rassodi e brucia grassi tra quelle proposte

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!