Quanto manca alla fine del mondo: lo rivela un orologio

In un città italiana c'è un orologio che segna la data entro la quale l'umanità si estinguerà, questo anche a causa dei cambiamenti climatici. L'installazione di questo orologio è avvenuta nel 2021, e preoccupano le minacce nucleari di Putin.

Quanto manca alla fine del mondo: lo rivela un orologio

Ascolta questo articolo

In questi giorni tutti stiamo temendo che il conflitto in Ucraina, invasa dalla Russia, possa allargarsi ad altre nazioni con il rischio che scoppi una Terza Guerra Mondiale, che sarebbe devastante per l’intero orbe terracqueo. Su tutto preoccupano le dichiarazioni del presidente russo Vladimir Putin, che ha fatto sapere di aver messo in stato di allerta il sistema difensivo di deterrenza nucleare della nazione russa. E come sempre, quando accade un grave evento di portata mondiale come una guerra, indubbiamente ci si interroga se stia arrivando alla fine del mondo. 

Ma non solo le minacce nucleari a spaventare: anche il cambiamento climatico sta giocando un ruolo fondamentale nel creare disastri naturali come mai si erano visti prima d’ora. E si teme che proprio questi ultimi, forse in un futuro non troppo lontano, potrebbero causare l’annientamento del genere umano, un pò come avvenne con i dinosauri, che vennero spazzati via dopo l’impatto di un asteroide con la Terra. Ma quanto tempo mancherebbe alla fine del mondo, ovvero all’Apocalisse? La data è segnata proprio da un orologio. 

Il “climate clock”

Innazitutto, prima di procedere con il nostro discorso, è bene precisare che la parola Apocalisse non vuol dire catastrofe naturale o morte di milioni di esseri viventi, ma “rivelazione”. Quindi è molto probabile che presto non ci sarà un disastro di proporzioni enormi, ma qualche rivelazione magari importante sul genere umano. Ma come detto c’è un orologio che segna la data in cui avverrà la fine dei giorni. 

Questo orologio si trova a Roma ed è stato installato nel giugno 2021, praticamente lo scorso anno. Da allora lo strumento ha attirato l’attenzione dei curiosi. L’installazione si trova in via Cristofoo Colombo e segna il tempo che rimane al genere umano per liberarsi dal riscadalmento globale e per evitare l’Apocalisse. 

L’orologio viene periodicamente aggiornato in base agli studi climatici, e secondo i calcoli il tempo che ci rimane non è molto: sette anni. per essere precisi. Attorno al 21 luglio 2029 verrà superata, secondo i calcoli dell’orologio, la soglia di 1,5 gradi di riscaldamento globale. Una aumento che potrebbe avere effetti devastanti e che condurrà, la speranza è ovviamente no, il genere umano all’estinzione. Ma queste, per il momento e fortunatamente, rimangono soltanto teorie. 

I nostri video tutorial
Fede Sanapo

Cosa ne pensa l'autore

Fede Sanapo - Queste notizie ci fanno capire come il rischio di disastri naturali sempre più forti sia concreto. Si teme che questi eventi possano trascinare l'umanità verso l'estinzione, oggi c'è anche preoccupazione dello scoppio di una Terza Guerra Mondiale a causa della crisi ucraina. Una guerra nucleare spazzerebbe via milioni di persone causando danni all'ambiente per anni.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!