Intera famiglia sterminata in casa: trovati senza vita i genitori e 3 figli di 8, 11 e 14 anni

Il brutale omicidio di una intera famiglia sta suscitando grande clamore in tutto il mondo. Sono stati trovati senza vita nella loro abitazione: ecco la ricostruzione dei fatti.

Pubblicato il 13 settembre 2022, alle ore 10:14

Intera famiglia sterminata in casa: trovati senza vita i genitori e 3 figli di 8, 11 e 14 anni

Ascolta questo articolo

Una storia agghiacciante, degna di un film horror particolarmente spinto, è purtroppo l’amara realtà: un’intera famiglia, composta dai due genitori e i tre figli piccoli, è stata brutalmente assassinata nella sua abitazione. La vicenda sta suscitando grande scalpore in tutto il mondo, si cerca di capire chi si possa essere macchiato di un crimine così efferato e per quale motivo. 

Il dolore nella piccola comunità d’origine delle vittime è davvero enorme, così come il timore che episodi del genere possano presto ripetersi. Ad allertare le forze dell’ordine, la chiamata anonima di un uomo misterioso che ha informato dell’accaduto; giunte immediatamente sul posto, hanno poi avuto conferma della carneficina: ecco gli ultimi aggiornamenti.

L’accaduto

E’ successo lo scorso venerdì, in una casa nel Maryland, negli Stati Uniti, dove un’intera famiglia è stata trovata brutalmente assassinata a colpi di pistola. Riversi a terra senza vita e in un lago di sangue, le forze dell’ordine hanno identificato i genitori Marcus Edward Milligan, 39 anni, e Tara Devina Ricker, 37 anni, e i loro tre figli Teresa, Nora e Finn, rispettivamente di appena 14, 11 e 8 anni.

Dopo aver ricevuto questa chiamata anonima intorno alle 9:00, gli agenti si sono subito precipitati nell’abitazione incriminata, trovando l’agghiacciante conferma della soffiata. Tra gli indizi balzati subito all’occhio, il fatto che accanto al corpo senza vita del padre vi fosse una pistola semiautomatica: un elemento fondamentale, che fa ritenere come possa essere stato proprio l’uomo l’artefice della strage.

L’incredibile vicenda ha suscitato grande preoccupazione nella piccola comunità locale, che ha tempestato di telefonate l’ufficio dello sceriffo della contea di Cecil, Scott Adams: “È una giornata orribile e so che le preghiere di tutti sono apprezzate… Il mio telefono non ha smesso di squillare dalle persone preoccupate per questo e sconvolte per questo“. Si attendono ulteriori aggiornamenti nelle prossime ore, ma non sembrano esserci ormai molti dubbi sulla dinamica dei fatti.

I nostri video tutorial
Andrea Rubino

Cosa ne pensa l'autore

Andrea Rubino - Si tratta di una vicenda davvero spaventosa, è assurdo pensare come un padre di famiglia possa aver prodotto una strage di questo tipo. Purtroppo, pare che sia andata proprio così e non si può far altro che prenderne atto. Probabilmente il colpevole dell'omicidio si è tolto la vita, perciò non potrà scontare nessuna pena.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!