Gli svariati usi e applicazioni degli oli essenziali

Tanti sono gli usi e i modi di utilizzare gli oli essenziali. Tutto dipende dal tipo di disturbo e dalla situazione sulla quale si vuole intervenire grazie all'amoraterapia.

Gli svariati usi e applicazioni degli oli essenziali

Gli oli essenziali hanno diverse proprietà. Alcune sono espettoranti o antireumatiche, altre digestive o rilassanti e così via.

Si tratta di sostanze molto complesse, come complesse sono le loro applicazioni in campo terapeutico; possono però essere impiegati non solo per la nostra salute o per il nostro benessere, ma anche nel nostro ambiente quotidiano.

Le diverse modalità d’uso

Tra le applicazioni e gli usi più frequenti degli essenziali troviamo il metodo per inalazione che è adatto per tutte le patologie respiratorie, e i problemi di natura psicologica. Basterà versare 2 gocce di olio su un fazzoletto e respirare profondamente l’aroma sprigionato.

Altro metodo per inalazione sono i suffumigi, che si rivelano particolarmente utili nelle affezioni dell’apparato respiratorio, così come per i trattamenti di bellezza del viso. In questo caso è necessario versare alcune gocce di olio in una pentola piena di acqua calda e respirarne i vapori avendo l’accortezza di coprire il capo e la pentola con un telo.

Anche la diffusione nell’ambiente grazie ai diffusori per aromi sono un valido metodo per inalare, anche se in piccolissima parte, l’aroma giusto per il nostro benessere. Basterà versare 4-5 gocce nel brucia essenze o nel vaporizzatore alimentato a corrente per impregnare l’aria di casa vostra di un piacevolissimo e gradevole aroma. Inoltre sempre per inalazione si possono aggiungere 5-6 gocce ai diffusori per termosifoni per beneficiare di un’aria fresca profumata.

Altro metodo per l’assunzione degli oli, ma che comunque non è privo di controindicazioni, è il metodo per ingestione. Questo metodo si utilizza solo con alcuni tipi di oli, ma sempre con la massima attenzione e rispettando scrupolosamente il dosaggio. Va messa 1 goccia in un cucchiaino di zucchero, o miele. In ogni caso controllate scrupolosamente che l’olio riporti la dicitura “indicato per uso orale “, e comunque prima di farlo chiedete consiglio ad una persona competente.

I nostri video tutorial
Paola Assandri

Cosa ne pensa l'autore

Paola Assandri - In casa mia non mancano mai gli oli essenziali, e personalmente, per il loro gradevole aroma, oltre ad impiegarli con i metodi sopra descritti li amo aggiungere sia nel detersivo per lavare i pavimenti che in quello che utilizzo per lavare il bucato.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!