Dolore al braccio sinistro: cause e quando bisogna preoccuparsi

Il dolore al braccio sinistro è un sintomo che desta molta preoccupazione perché solitamente viene associato a problemi al cuore. Tuttavia le cause possono essere numerose e differenti, e non necessariamente gravi.

Dolore al braccio sinistro: cause e quando bisogna preoccuparsi

Il dolore al braccio sinistro è un sintomo che, quando compare, desta sempre molta preoccupazione. La motivazione è che, come il dolore al petto, è spesso associato ai sintomi dell’infarto. Tuttavia, le ragioni del disturbo possono essere tantissime.

Lungo il braccio, infatti, passano diverse strutture da cui può dipendere l’algia. Inoltre, il dolore al braccio può essere un sintomo connesso ad un’altra parte del corpo: il collo. In questo caso, per esempio, si parla di dolore riferito.

Questo dolore, inoltre, non solo può essere di diversa natura ma anche di diverso tipo. Il dolore, può essere avvertito in maniera acuta, lieve o sordo, ed ancora ad intermittenza o continuo. Può, inoltre, essere percepito insieme ad un formicolio che interessa il braccio, o parte di esso, o la mano.

Scopriamo dunque quali sono le cause principali del dolore all’arto e soprattutto quando è necessario preoccuparsi.

Il dolore al braccio sinistro può essere causato dall'artrosi cervicale
L’artrosi cervicale è una delle cause che determina il dolore al braccio sinistro

Le cause principali del dolore al braccio sinistro

L’anatomia dell’arto è complessa. In esso risiedono muscoli, tendini, nervi, vasi sanguigni, arterie ed ancora ossa. Per questo motivo, le cause connesse al dolore al braccio sinistro possono essere molteplici, più o meno gravi.

L’artrosi cervicale, per esempio, può comportare dolore al braccio sinistro, formicolio alla mano e parestesie. Questa è una patologia degenerativa che interessa le vertebre del collo dovuta alla presenza di ernie sul tratto cervicale.

Il formicolio, però, può essere anche conseguenza di un’errata postura tenuta per lungo tempo, per esempio, quando si dorme, o a problemi di circolazione.

Quando il dolore è avvertito dalla spalla fino alla mano può essere conseguenza della sindrome dello stretto toracico. Questa è una patologia dovuta alla compressione neuro-vascolare che coinvolge gli arti superiori, e provoca la compressione delle arterie dello stretto toracico. Quelle maggiormente coinvolte sono le arterie che passano lungo la prima costola e la spalla. Anche la e della periartrite scapolo-omerale può manifestarsi con la stessa sintomatologia.

La neuropatia periferica può determinare il dolore che si estende per tutto il braccio sinistro. Questa è una patologia che interessa il sistema nervoso periferico.

Altre cause possono essere conseguenza di alcuni interventi chirurgici, come la mastectomia, la somministrazione di alcuni farmaci per endovena, come i vaccini.

In alcuni casi, anche il reflusso gastroesofageo può comportare un dolore che inizia dall’addome e si estende fino al braccio.

Il dolore al braccio può essere anche riconducibile a motivazioni psicologiche. Ansia, stress e attacchi di panico possono causare anche questo tipo di dolore ed essere confusi con i sintomi da infarto.

Il dolore al braccio sinistro può manifestarsi negli sportivi
Gli sportivi possono essere soggetti al dolore al braccio sinistro

Traumi al braccio

Il dolore al braccio sinistro può essere anche conseguenza di traumi, lesioni, contusioni, distorsioni, fratture o infiammazioni. Nella maggior parte dei casi è conseguenza di infortuni.

Le lesioni al braccio possono, per esempio, interessare il sistema nervoso periferico e determinare una lesione al plesso brachiale. Alla stessa causa è connesso il dolore a seguito di sclerosi multipla, infezioni del sangue, ischemie, compressioni del nervo.

Le lesioni muscolari, strappi, stiramenti, così come le tendiniti, sono le principali cause del dolore. Le cause possono essere riconducibili ad eccessivi sforzi sul lavoro o durante la pratica sportiva.

Non sono da dimenticare le contratture dei muscoli del braccio. Quello più sollecitato è il bicipite e, quando è contratto, oltre al dolore può limitare i movimenti.

I processi infiammatori che possono determinare il sintomo sono invece la borsite (borsa dell’olecrano), l’epicondilite (o gomito del tennista) e l’epitrocleite (o gomito del golfista).

Una visita medica può determinare le cause del dolore al braccio sinistro
Quando si avverte dolore al braccio sinistro è sempre consigliabile fare una visita medica

Dolore al braccio sinistro: quando preoccuparsi

Il dolore al braccio sinistro, ma anche a quello destro, non deve mai essere sottovalutato. Un controllo dal medico può togliere ogni dubbio sulla sua natura.

L’algia al braccio sinistro, può essere un campanello d’allarme per problemi al cuore.

In alcuni casi, infatti, il dolore può essere provocato da una sindrome nota come angina pectoris. Come nel caso dell’infarto del miocardio, questa è provocata da un’ischemia del miocardio di tipo transitorio. In particolare, infatti, il dolore è avvertito solo per pochi minuti per poi cessare del tutto. La causa è una di diminuzione del flusso del sangue verso il cuore che provoca diversi sintomi tra cui il dolore all’arto superiore sinistro.

Fattori di rischio

Ci sono persone che sono più soggette di altre al dolore al braccio sinistro commesso a problemi cardiaci. Si tratta soprattutto delle persone anziane e di quelle affette da diabete.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!