Un pattinatore olimpico balla la Riverdance sul ghiaccio: la sua esibizione è da standing ovation

Non si tratta della solita esibizione di pattinaggio su ghiaccio: quella di questo atleta olimpionico è una delle performance più coinvolgenti che abbiate mai visto!

Un pattinatore olimpico balla la Riverdance sul ghiaccio: la sua esibizione è da standing ovation

La Riverdance è senza alcun dubbio una delle danze più famose al mondo che sta vivendo negli ultimi anni un periodo di gloria grazie alle tante rivisitazioni regalate da numerosi ballerini e compagnia di danza.

Come tutti sanno, si tratta della tradizionale danza irlandese che prevede dei rapidi movimenti delle gambe che di certo non tutti riescono ad eseguire soprattutto se si considera il ritmo della musica sempre più incalzante.

Figuriamoci poi se questa danza viene eseguita sul ghiaccio: una missione praticamente impossibile. Non per Jason Brown, un pattinatore artistico che ha deciso di presentare alle olimpiadi una coreografia molto difficile che prende spunto proprio dalla riverdance.

Quando l’atleta ha iniziato a ballare, nessuno avrebbe mai immaginato di assistere ad una coreografia così bella, emozionante e coinvolgente come quella regalata da Jason durante questa gara artistica. Il pubblico, infatti, è rimasto talmente incantato dal suo modo spontaneo ed armonico di muoversi che non ha potuto fare a meno di regalare all’artista una meritata standing ovation.

Ancora una volta la dimostrazione di quanto l’impegno e la dedizione siano fondamentali per riuscire anche nelle imprese più difficile di impossibili: Jason Brown, nonostante sapesse del pericolo che correva confrontandosi con una danza tradizionale così difficile da eseguire sul ghiaccio, non si è tirato indietro ed ha deciso di rischiare.

Altrettanto bella ed emozionante è l’esibizione di una bimba seduta al pianoforte. La piccola, che ha solo tre anni, incanta tutti con la sua incredibile performance al pianoforte. Nessuno avrebbe mai immaginato di assistere ad un’esecuzione di un famoso brano di Bach così perfetta ed emozionante, soprattutto quando la piccola dopo aver poggiato le sue mani sui tasti inizia pure a canticchiare la melodia.

La dimostrazione evidente che il talento non ha bisogno di insegnamenti particolari e che trova sempre il modo di esprimersi nonostante l’età.