Antico metodo giapponese: stimola diversi punti delle dita per curare alcuni disturbi gravi (1 di 2)

Antico metodo giapponese: stimola diversi punti delle dita per curare alcuni disturbi gravi

Tutti vogliono ricevere risposte intelligenti e semplici quando si tratta di salute. Medici e ospedali sono lì per aiutarci quando abbiamo grandi preoccupazioni sulla nostra salute, ma a volte ci sono piccoli problemi che richiedono un diverso tipo di attenzione. Fortunatamente per noi, le tradizionali arti curative del Giappone hanno una risposta che può essere utilizzata in qualsiasi momento da chiunque. Queste semplici tecniche sono state praticate per generazioni e possono essere utilizzate direttamente a casa per risolvere i problemi di salute in modo rapido e semplice.

Antico metodo giapponese: stimola diversi punti delle dita per curare alcuni disturbi gravi

Attivare il tuo corpo

Questa speciale tecnica è chiamata Jin Shin Jitsu. È nota come tecnica di guarigione delle dita. Funziona stimolando diversi punti delle dita per attivare la guarigione in altre parti del corpo. Ancora meglio, gli effetti si fanno sentire in soli cinque minuti!

Utilizzando il Jin Shin Jitsu, puoi iniziare a godere di una salute migliore ogni giorno; questo è un ottimo modo per iniziare a vivere una vita più sana senza investire in molti farmaci costosi o attrezzature specializzate.

Antico metodo giapponese: stimola diversi punti delle dita per curare alcuni disturbi gravi

Bilancia i tuoi organi

Secondo la saggezza di Jin Shin Jitsu, ogni dito è collegato a due organi. Applicando strategicamente la pressione ai punti giusti, puoi iniziare a sperimentare un miglioramento della salute e un migliore benessere emotivo.

I praticanti hanno familiarità con ogni punto e pianificano attentamente il loro trattamento in base al quali organi richiedono una stimolazione per riportare il paziente in un sano equilibrio.

Mappatura di ogni dito

Ogni dito è correlato a diversi organi:

Pollice: questo dito viene stimolato per alleviare i sintomi di depressione, ansia, mal di testa, mal di stomaco e problemi della pelle.