Gonne a ruota: a chi stanno bene ed abbinamenti ideali

Le gonne a ruota, nate negli anni Cinquanta, continuano ad essere di moda anche ai nostri giorni. Possono essere di vari tipi e tagli e si adattano perfettamente alla silhouette di tutte le donne, magre e curvy. Scopriamo come abbinare la gonna per un outfit invidiabile, perfetto, elegante e di stile.

Gonne a ruota: a chi stanno bene ed abbinamenti ideali

Le gonne a ruota, dette anche a corolla, festeggiano quest’anno 70 anni e continuano ad essere proposte dagli stilisti ed apprezzate dalle donne di tutto il mondo. Così come le longuette, si possono abbinare a diversi stili, dall’elegante al casual, ed essere indossate sia nella quotidianità che in eventi speciali.

Nata nel 1947, nell’atelier Dior, è icona del New Look a cui si riconosce il merito di aver rivoluzionato la storia della moda e del costume, rimanendo un must di classe, stile ed eleganza senza tempo.

Questo tipo di gonna è in grado di esaltare la silhouette delle donne poiché mette in evidenza la loro vita sottile, è caratterizzata da linee ampie e fluide, slanciando la figura femminile in ogni occasione.

Tornata nuovamente di moda, presente sulle passerelle nazionali ed internazionali, viene proposta nelle boutique e nei negozi di abbigliamento con diverse fantasie, abbellimenti ed accessori. Apriamo dunque gli armadi e scopriamo a chi sta bene e come abbinarla.

Dior negli anni Cinquanta propone le gonne a ruota
Le gonne a ruota nascono nel 1947 nell’atelier Dior

A chi sta bene la gonna a ruota

Le gonne a ruota possono essere di vari tipi e tagli e presentarsi quindi lisce o plissettate, avere ruches sulla vita e ricami, anche in pizzo, sull’orlo, essere ad unica tinta o a fantasia, mostrare trasparenze e tessuti traforati senza essere mai volgari.

Ricami e decorazioni sull’orlo della gonna dipendono dall’altezza della donna che la indosserà e, in genere, quelle più apprezzate sono in chiffon, pizzo o merletto.

La versione originale e classica però è quella a vita alta che continua ad essere sinonimo di eleganza.

La particolarità del modello è che si adatta a tutte le donne, alte e magre o curvilinee, e non bisogna essere necessariamente modelle per poterla indossare. Le donne mediterranee, con il fisico “a pera”, indossando questo tipo di gonna metteranno in risalto le loro forme.

La gonna a ruota a pieghe è ideale per le donne slanciate, perché crea volume, così come quella plissettata che, grazie all’arricciatura sulla vita, crea movimento anche nelle versioni più lunghe.

Per le donne curvy, il modello a ruota ideale è quello liscio, senza decorazioni o aggiunte, perché permette di “nascondere” i punti critici e mettere in risalto le curve senza rischiare di allargare la figura. Le donne con i fianchi larghi dovranno, inoltre, evitare tessuti troppo pesanti o rigidi perché gonfiando di volume potrebbe causare un effetto d’insieme poco apprezzabile. I tessuti ideali, in questi casi, sono quelli morbidi che scivolano sui fianchi.

Le donne che non hanno un “vitino da vespa” potranno optare per la versione con la vita elasticizzata.

La gonna a ruota può essere indossata da tutte le donne
La gonna a ruota sta bene sia alle donne magre che alle curvy

Gli abbinamenti ideali delle gonne a ruota

Le gonne a ruota, nonostante la loro origine classica, sono molto versatili e si adattano ad ogni stile di abbigliamento anche più moderno o eccentrico.

La particolarità che contraddistingue il modello a ruota è la sua forma a clessidra con la vita sottile che prende volume sulla parte di sotto.

Poiché questo tipo di gonna è studiato per mettere in evidenza il punto vita, si adatta perfettamente anche ad un outfit con crop top (top molto corti), ad abbigliamenti aderenti come i body, ma anche alle bluse, alle magliette e alle camicie che però dovranno essere inserire all’interno.

Per creare volume, bisogna lasciare leggermente larga la maglia, la camicia o la blusa, senza però coprire la vita della gonna.

Nelle stagioni invernali può essere indossata con maglioni corti a collo alto, per sdrammatizzarne l’effetto senza però perdere classe e stile.

Le giacche più adatte allo stile della gonna sono quelle corte.

L’ideale sarebbe sempre quello di scegliere tessuti a tinta unita per bluse e camice al fine di lasciare spazio al colore e alla fantasia, ai motivi floreali e forme geometriche, nella gonna.

La blusa può essere indossata anche dentro le gonne a ruota
Le gonne a ruota possono essere indossate anche con una blusa

Accessori

Per risaltare il punto vita della gonna possiamo invece utilizzare degli accessori, come le cinture o i foulard, che creano contrasto e colore.

Da sfoggiare in ufficio, nel tempo libero o negli eventi più importanti, il look può essere impreziosito anche da pochissimi elementi, come una collana.

Scarpe

La gonna a ruota si indossa solitamente con una scarpa con il tacco alto o francesine con i lacci. Lo stiletto, invece, non si adatta a questo modello di gonna. Se è corta, possono essere abbinate anche alle scarpe basse, come le ballerine o le scarpe sportive, per un effetto più moderno.

Nella stagione estiva, queste gonne possono essere accostate a zeppe e espadrillas con incrocio alla caviglia.

Per richiamare allo stile vintage bisogna scegliere scarpe dal colore chiaro o colorate e in vernice.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!