Ventiseiesima settimana di gravidanza

Durante la ventiseiesima settimana di gravidanza è normale sentirsi leggermente stanche. Il bambino ha avuto un incremento notevole di peso e di lunghezza, arrivando a circa 34 centimetri. Scopriamo insieme cosa ci attende in questi giorni.

Ventiseiesima settimana di gravidanza

Siamo a 26 settimane di gravidanza, nel corso di questi giorni terminerà il sesto mese e si procederà verso la parte finale di questo straordinario viaggio. Come abbiamo visto, nel corso della 25° settimana di gravidanza, il pancione diventa sempre più imponente, al punto che è possibile affaticarsi anche per svolgere la comuni faccende domestiche, l’importante è non sforzarsi e dare all’organismo il giusto riposo, anche tra un compito ed un altro.

Durante la 26 settimana di gravidanza sentirete il bambino muoversi sempre di più, ora è in grado di raggiungere le pareti del pancione sia con le gambe, che con le braccia, provocando molti sussulti in voi, soprattutto se siete sedute o se state dormendo. Nel corso della ventiseiesima settimana di gravidanza, inoltre, è bene ripetere il test dell’albumina nelle urine, per tenerne sotto controllo i valori.

A 26 settimane di gravidanza è normale sentire i piedi gonfi
A 26 settimane di gravidanza è normale sentire i piedi gonfi

26 settimane di gravidanza: cosa accade alla mamma

Tra i sintomi principali della 26 settimana di gravidanza notiamo una leggera stanchezza, che può essere facilmente combattuta con qualche sonnellino pomeridiano. E’ normale sentirsi un po’ affaticata, calcolando che il peso del pancione e quello del tuo corpo sono aumentati notevolmente. Se amate il caffè e state rinunciando ad esso, per paura del vostro stato interessante, sappiate che il caffè in gravidanza si può bere, ma non a dosi elevate, quindi se la caffeina può aiutarvi a sentirvi un po’ più energiche, potete tranquillamente ricorrere ad essa.

Persiste, nel corso della 26° settimana, il mal di schiena, pertanto cercate sempre di sedervi in maniera retta e di distribuire il peso, su entrambe le gambe. Se necessario, quando siete sul divano o sul letto, sistemate qualche cuscino sulla schiena o sulle gambe, in modo da sentire sollievo ed evitate assolutamente di prendere grossi pesi, che potrebbero influire sulla vostra schiena.

Se lavorate, è arrivato il momento di iniziare a pensare alla maternità, in modo da dedicarvi completamente al bambino e alla sua nascita, evitando così di recarvi tutte le mattine a lavoro.

Gravidanza 26 settimane: disturbi digestivi e movimento

Persistono i disturbi digestivi, anche nel corso della ventiseiesima settimana di gravidanza e questa volta impediscono la giusta digestione dei cibi. E’ molto importate aiutarsi con delle tisane digestive, da bere dopo i pasti, facendo attenzione che contengano i semi di finocchio, che aiutano molto contro l’indigestione. In alternativa, se lo preferite, potete anche mangiare il finocchio crudo, dopo averlo lavato, vi aiuterà molto.

Per favorire la digestione, inoltre, è indispensabile che la mamma rimanga in movimento, non sedetevi subito dopo aver mangiato, ma cercate di camminare anche per casa e se potete, il pomeriggio concedetevi la passeggiata quotidiana, che duri almeno mezz’ora. Camminare rappresenta un vero toccasana, durante il periodo della gestazione.

Si potrebbe ripresentare il problema delle gambe e piedi gonfi, è indispensabile, soprattutto la sera, alzare le gambe con dei cuscini e bere almeno due litri di acqua al giorno. Con la giusta idratazione e con la passeggiata, questo fastidio non dovrebbe causarvi troppi problemi. La sera, inoltre, potrete optare anche per un pediluvio rilassante, in modo da fornire all’organismo il giusto riposo.

Feto 26 settimane: render 3D
Feto 26 settimane: render 3D

26 settimana di gravidanza: cosa accade al feto

I cambiamenti più significativi per il bambino riguardano ancora una volta il suo sistema nervoso, che continua a svilupparsi e ad essere sempre più ricettivo. Le sue orecchie stanno terminando il loro sviluppo, quindi è in grado di distinguere ogni singolo rumore. Un altro importante cambiamento riguarda anche i polmoni, che continuano lo sviluppo e si preparano ad effettuare i primi respiri.

Potrebbe comparire, durante la 26° settimana il singhiozzo del feto, ne avete mai sentito parlare? Si tratta di un movimento che il bambino effettua, per evitare di ingerire il liquido amniotico. Così come era accaduto, durante la 25° settimana, la pelle del feto diventa molto più consistente, perché sotto di essa si sta sviluppando il tessuto adiposo.

A 26 settimane di gravidanza il feto pesa tra i 750 e 780 grammi, come sempre vi è una sottile differenza tra maschietti e femminucce, con queste ultime che pesano sempre un po’ di meno. La lunghezza del feto è di circa 34 centimetri. Come potete notare, nel corso di questa settimana il bambino è cresciuto notevolmente e continuerà a farlo anche nei prossimi giorni.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!