Mal di gola in gravidanza: cosa prendere ed alcuni rimedi naturali

Il mal di gola in gravidanza è molto diffuso, per combatterlo è possibile agire localmente con spray e caramelle oppure bere qualche infuso caldo a base di miele, il più valido alleato di sempre in caso di mal di gola.

Mal di gola in gravidanza: cosa prendere ed alcuni rimedi naturali

Il mal di gola in gravidanza può essere davvero molto fastidioso perché in quel particolare periodo tutto sembra ingigantirsi, non solo la pancia, ma anche i malanni! Prima di passare alle cure, però, è bene dedicarsi alla prevenzione. Se siete in dolce attesa, infatti, è bene fare molta attenzione agli sbalzi di temperatura, evitando di passare dal caldo al freddo, in maniera repentina.

Per prevenire il mal di gola in gravidanza è bene che iniziate ad usare la sciarpa, soprattutto nel periodo autunnale ed invernale. Durante la primavera, poi, potete optare per qualcosa di più leggero, come un elegante foulard o una più casual pashmina.

Anche l’alimentazione è importante, per tale ragione per combattere il mal di gola o altri malanni di stagione, è bene consumare frutta e verdura, dedicandosi in particolare al consumo della vitamina C, contenuta negli agrumi e soprattutto nei kiwi. Uno o due kiwi al giorno possono rappresentare un vero toccasana per il vostro benessere (calcolando che questo frutto aiuta anche a prevenire la stitichezza tipica del periodo di gestazione) accanto a mandarini e arance. Una spremuta di arancia al mattino vi aiuterà a combattere il maldigola, ma anche a prevenirlo.

Il mal di gola in gravidanza può essere davvero molto fastidioso perché non é possibile assumere farmaci
Il mal di gola in gravidanza può essere davvero molto fastidioso perché non é possibile assumere farmaci

Mal di gola in gravidanza: cosa prendere

Se la prevenzione non è servita a molto, cerchiamo di capire cosa prendere per il mal di gola in gravidanza e lenirne i sintomi. Come ben sappiamo, durante la gestazione i farmaci sono da evitare, quindi non possiamo assolutamente prendere i normali antinfiammatori, ai quali ricorriamo di solito. Si può agire localmente attraverso spray e caramelle che si trovano in farmacia e sono acquistabili senza obbligo di ricetta, e che spesso sono utili anche per lenire la tosse. Vi consigliamo, comunque, di informare il farmacista sul vostro stato interessante, in modo che potrà consigliarvi su quale sia il prodotto migliore, che non faccia male al feto.

Se il mal di gola è davvero insopportabile, si può assumere il paracetamolo, meglio se a supposte. Le quantità dovranno essere minime e non deve essere preso per più di 2 o 3 giorni. Un’altra azione da fare sarebbe quella di effettuare un aerosol, preferibilmente la sera, prima di andare a dormire, solo con soluzione fisiologica, che vi aiuterà a riposare meglio durante la notte.

Un valido alleato contro il mal di gola è il miele, da utilizzare come dolcificante per le bevande calde
Un valido alleato contro il mal di gola è il miele, da utilizzare come dolcificante per le bevande calde

Mal di gola in gravidanza: rimedi naturali

Per curare il mal di gola in gravidanza, una delle cose migliori da fare è quella di dedicarsi ai rimedi naturali, con un valido alleato, cioè il miele. Fate attenzione, però, ad assumere solo miele, evitando la propoli durante la gravidanza, perché i metodi con cui essa viene prodotta, potrebbero far male al vostro bambino. Il primo rimedio “della nonna” e forse quello più efficace, è un bel bicchiere di latte e miele prima di andare a dormire. Il segreto è mettere un cucchiaio di miele nella tazza e riscaldare per bene il latte, versandolo poi sul miele, in modo che si sciolga per bene.

Una tisana di limone e zenzero è l’ideale per curare questo fastidio, anche in questo caso, come dolcificante, al posto dello zucchero, è bene utilizzare un cucchiaio di miele. Se non preferite il limone, potete optare per una bevanda solo a base di zenzero, che è molto utile contro la nausea. Il the al limone e miele è un’altra accoppiata vincente, così come una buona tisana con varie erbe, da prendere sempre la sera o durante il pomeriggio zuccherata con un cucchiaino di miele. Ricordiamolo che le tisane e le bevande calde fanno bene, ma durante la gravidanza sono ancora più utili per il benessere della mamma e del bambino.

Per alleviare la sensazione di bruciore alla gola è possibile fare dei semplici gargarismi con elementi naturali come acqua e un cucchiaio di sale, acqua e un cucchiaio di bicarbonato oppure mezzo bicchiere di acqua e mezzo bicchiere di succo di limone, stando sempre attente affinché l’acqua sia tiepida e mai troppo fredda o troppo calda.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!