La figlia di 1 anno galleggia in acqua a testa in giù: i genitori riprendono la scena senza aiutarla

La scena farà venire la pelle d'oca ai genitori più apprensivi ma non a quelli di questa bimba che non muovono un dito per aiutare la piccola che galleggia in acqua a testa in giù

La figlia di 1 anno galleggia in acqua a testa in giù: i genitori riprendono la scena senza aiutarla

Purtroppo, capita sempre più spesso, di sentire notizie di bimbi morti per annegamento durante una bella giornata di mare o peggio ancora nella piscina privata della propria abitazione. Si tratta di notizie che sconvolgono e che, in qualche modo, mettono in allerta le mamme più apprensive.

Lo sa bene una donna americana, originaria della Florida, che ha deciso di fare qualcosa per proteggere i suoi figli ed evitare che un simile incidente potesse accadere anche a loro.

La donna ha deciso, infatti, di iscrivere i suoi due bambini ad un corso di nuoto neonatale quando avevano appena 9 mesi, così da rendere naturale il galleggiamento in acqua e di conseguenza imparare a nuotare in piena sicurezza.

In questo video è possibile dunque vedere le due sorelline in azione, mentre si divertono in piscina senza l’aiuto dei genitori che, invece, se ne stanno fuori a riprendere la loro abilità con orgoglio. Una addirittura ama galleggiare in acqua a testa in giù, una situazione che farebbe spaventare a morte ogni mamma.

Bisogna ammettere che queste bambine, una di 3 e l’altra di poco più di un anno, sono davvero molto brave, ma la prudenza non è mai troppa e non bisognerebbe mai fidarsi ciecamente delle abilità di bambini così piccoli che, proprio in virtù della loro scarsa esperienza, potrebbero non saper gestire una situazione di malessere improvviso.

Altrettanto interessante sarà vedere quello che fa una donna a bordo piscina. Una situazione che ha dell’assurdo ma che è realmente accaduta in un hotel anche piuttosto costoso.

Non appena i bagnanti si sono accorto del gesto sgradevole della signora hanno subito reclamato al personale: cosa avreste fatto se in quella piscina ci fossero stati i vostri figli?