Il poliziotto vede un’ombra sulla strada. Poco dopo gli si gela il sangue nelle vene

Quando ha capito di cosa si trattava, il poliziotto ha fermato subito la sua auto ed ha trattenuto il respiro: non era un incubo e gli si è gelato il sangue nelle vene

Il poliziotto vede un’ombra sulla strada. Poco dopo gli si gela il sangue nelle vene

Il lavoro dei poliziotti, dei carabinieri e delle forze dell’ordine in generale è senza alcun dubbio uno dei più pericolosi ma allo stesso tempo fondamentali ed utili per la società e per mantenere la sicurezza sulle strade e in ogni angolo della città.

Soprattutto di notte, quando i malviventi approfittano dell’oscurità per agire, le ronde dei poliziotti e degli uomini in divisa sono necessarie per scoraggiarli e permettere ai cittadini di dormire sonni tranquilli.

Capita, però, di dover fare i conti anche con situazioni più leggere ma non meno pericolose e delicate. Lo sa bene un ufficiale della polizia dell’Oregon che una notte stava facendo il suo classico giro di perlustrazione della zona quando ad un certo punto ha notato un’ombra al centro della strada.

Jeremy Gautney, questo il nome dell’agente, ha subito compreso che si trattava di un essere umano e a giudicare dall’altezza aveva capito che al centro della strada in piena notte vi era un bambino. Immediatamente, l’ufficiale ha fermato la sua auto ed è sceso per soccorrere quel bambino impaurito che correva nel bel mezzo della strada rischiando letteralmente la vita.

Dopo aver dato l’allarme in centrale, l’ufficiale ha saputo che i genitori avevano già esposto denuncia di smarrimento del bimbo che si era allontanato durante una festa della comunità. L’ufficiale ha poi deciso di pubblicare il video di questo ritrovamento sui social network per un motivo ben preciso.

L’uomo, infatti, non voleva mortificare i genitori del bambino per non essersi presi cura di lui ma per spronare gli automobilisti a fare sempre la massima attenzione durante la guida notturna in quanto potrebbero dover affrontare delle condizioni impreviste proprio come quella affrontata da lui quella sera.

Vi verranno i brividi anche guardando quello che accade ad un bambino mentre si trova in piscina con la sua famiglia. Nessuno, infatti, si accorge che il piccolo sta annegando: quello che accade poco dopo è da pelle d’oca.