Saponetta fatta in casa senza la soda caustica

La saponetta fatta in casa è un'idea originale e creativa da donare agli amici e parenti ma soprattutto delicata e sicura perché senza agenti irritanti. Ecco come farla in casa

Saponetta fatta in casa senza la soda caustica

Nei tempi antichi, quando ancora l’industria cosmetica e farmaceutica non era sviluppata, le donne erano solite fare la saponetta fatta in casa. Gli ingredienti erano del tutto naturali e semplici.

Oggi, per fare il sapone si usa la soda caustica. Nota scientificamente come idrossido di sodio, è un ingrediente che, oltre ad essere alcalino ed acido, è pericoloso da maneggiare.

Negli ultimi anni, specialmente da quando il “fai da te” sta tornando di moda, sono tante le donne che producono il sapone in casa. Oltre al risparmio, a questi si possono dare le forme che più ci piacciono. Inoltre, si ha la certezza di usare ingredienti naturali e la possibilità di aggiungere le essenze aromatiche preferite. Dalla cannella, agli agrumi, ma anche lavanda, citronella, vaniglia e rosa, le essenze da poter utilizzare sono davvero tantissime. Questi saponi autoprodotti, ad esempio in gelatina, si prestano come idee regalo per amici e parenti.

Scopriamo quindi come fare il sapone fatto in casa senza soda caustica.

Nel preparare la saponetta fatta in casa si può scegliere l'essenza che si vuole
Alla saponetta fatta in casa si può dare l’essenza che si preferisce

Saponetta fatta in casa con la glicerina

La glicerina è alla base di molti saponi e creme diffuse in commercio. Per fare la saponetta fatta in casa con la glicerina serve della glicerina vegetale, un olio essenziale profumate, dei coloranti alimentari e resti di sapone. Munitevi anche di uno stampo per dolci e di un pentolino per far sciogliere gli ingredienti a bagnomaria.

Tagliate la glicerina in piccoli cubetti e fateli sciogliere a bagnomaria nel pentolino. La fiamma dovrà essere bassa per non fare bollire l’acqua nel pentolino di sotto.

Quando la glicerina si sarà sciolta del tutto, versate in essa alcune gocce di colorante alimentare e qualche goccia di essenza profumata. Scegliete quella che più vi piace. A questo punto, grattugiate del sapone che avete in casa e lasciate sciogliere anche questo al suo interno. Versate il liquido ottenuto dentro i vostri stampi e lasciate solidificare. Il vostro sapone è pronto ma soprattutto è del tutto naturale.

La glicerina permette di preparare a casa il sapone
Il sapone si può preparare anche con la glicerina

Sapone fatto in casa con la lisciva

Un’altra soluzione per ottenere la nostra saponetta fatta in casa è utilizzare la lisciva. Questa è una soluzione liquida, del tutto naturale, che si ottiene facendo bollire a lungo acqua e cenere. Il composto andrà a sostituire la soda caustica.

Occorreranno 1 litro di lisciva, mezzo litro di olio d’oliva, 50 grammi di amido di riso e l’aroma che preferite.

Sciogliete 300 gr di lisciva con 50 grammi di amido. Fate scaldare, ma non bollire, in un pentolino l’olio ed aggiungete 700 gr di lisciva. A questo punto aggiungete il composto di lisciva ed amido ottenuto precedentemente. Portate ad ebollizione la soluzione mescolando ogni tanto per evitare che aderisca alle pareti della pentola. Si otterrà un composto denso. Aggiungete l’essenza preferita e mescolate. Per ottenere un composto omogeneo potete utilizzare un frullatore ad immersione.

Versate il composto, ancora caldo, negli stampi di vostro gusto. Lasciate riposare il vostro sapone per almeno 40 giorni in un luogo asciutto e al riparo da fonti luminose e dal calore. Il vostro sapone è pronto.

Come preparare la lisciva

Per preparare la lisciva bisogna procurarsi della cenere di legno. Dopo averla setacciata, miscelatela con dell’acqua demineralizzata. Fate bollire a fuoco lento finché la soluzione si sarà ridotta. Serviranno almeno 2 ore. Occorrono 200 gr di cenere per 5 litri di acqua. Quando la soluzione si sarà ridotta, lasciate raffreddare e filtratelo con un panno di cotone. La lisciva è pronta.

Il sapone si può preparare con l'olio
Anche l’olio di oliva è adatto per le preparazioni del sapone

Saponetta fatta in casa con il sapone di Marsiglia

Il sapone di Marsiglia si presta come base per fare la saponetta fatta in casa senza soda caustica. L’ingrediente, in realtà, è già presente al suo interno.

Per il nostro scopo, bisogna acquistarne uno che contiene olio di oliva (sodium olivate) o grasso animale (sodium tallowate)

Gli ingredienti per preparare il nostro sapone sono sapone di Marsiglia, acqua distillata, olio vegetale, olio essenziale, coloranti naturali per uso alimentare.

Grattugiate il sapone in un pentolino e fatelo sciogliere a bagnomaria. Mescolate con cura finché il sapone non si sia completamente addensato. A questo punto, aggiungete dell’acqua, l’olio, l’essenza aromatica preferita e il colorante. Mescolate per amalgamare tutti gli ingredienti. Quando il composto sarà pronto e ben denso, versatelo negli stampini che più vi piacciono. Lasciate raffreddare e conservatelo in un luogo asciutto e pulito per almeno 2 mesi. Il vostro sapone è pronto.

I nostri video tutorial
Commenti
Leonardo Macioci
Leonardo Macioci

27 marzo 2018 - 00:23:04

Wow

0
Rispondi