Unghie a ballerina: cosa sono e come farle

Le unghie a ballerina sono tra le nuove tendenze in fatto di manicure. Facili da realizzare si possono ottenere anche con la ricostruzione gel o le tip. La tecnica richiede manualità con la lima che, in base al tipo di unghia, dovrà essere scelta correttamente.

Unghie a ballerina: cosa sono e come farle

Le unghie a ballerina, note anche ballerina shape, coffin shape o coffin nail, sono tra le nuove tendenze in fatto di manicure. Molto apprezzate, il loro nome deriva dalla particolare forma che viene data all’unghia. Questa, infatti, ricorda proprio la scarpetta di una ballerina classica o una bara. In inglese, infatti, coffin significa bara.

La tecnica per ottenere la sua peculiare forma è simile a quella dell‘unghia quadrata. Rispetto a quest’ultima, però, le parti laterali dell’unghia sono limate obliquamente e creano un restringimento nella parte centrale.

Questa forma, tuttavia, non può essere ottenuta su tutte le unghie. I requisiti necessari sono la lunghezza. Per questo motivo, solitamente, a meno che non si abbia una base naturale adatta, richiedono la ricostruzione delle unghie in gel.

La forma dell’unghia si presta ad essere smaltata con colori tenui e delicati, ma anche con colori forti e decisi da sfruttare come base per decorazioni tematiche o per applicare glitter e brillantini.

Le unghie a ballerina possono essere eseguite sulle unghie naturali
La tecnica per ottenere delle unghie a ballerina su base naturale è molto semplice

Come fare le unghie a ballerina

Questo tipo di manicure sta bene a chi ha le mani piccole ma un letto ungueale lungo e stretto. Per realizzare le unghie a ballerina, infatti, bisogna avere delle unghie abbastanza lunghe e forti. Quando non si ha la base adatta, niente vieta di ricorrere alla ricostruzione in gel o in acrilico o all’uso delle tip. Vediamo come si eseguono passo dopo passo senza dimenticare che dopo la limatura, si deve passare lo smalto

Unghie naturali

La tecnica per crearle sulle unghie naturali è davvero semplice. Bisogna munirsi di una lima leggera, in cartone o vetro, per non rovinare le unghie. A questo punto, iniziate a limare l’unghia ai lati facendo dei movimenti, delicati ma decisi, sempre nello stesso verso. Non bisogna però eccedere con l’inclinazione. Per evitare errori, bisogna tenere la lima in posizione diagonale.

Al fine di realizzare la punta, è fondamentale che i lati si restringano leggermente fino a raggiungere la punta che dovrà avere una forma quadrata. Per ottenerla, la lima dovrà essere perpendicolare.

Quando si è soddisfatti del risultato, per rimuovere la polvere dell’unghia utilizzate il buffer e un pennellino. Infine, procedete con l’applicazione dello smalto ed eventualmente di un primer unghie. Questo passaggio è utile perché fissa lo smalto maggiormente e rende più duraturo il suo effetto.

La ricostruzione in gel o acrilico permette di ottenere delle perfette unghie a ballerina
Le unghie a ballerina si possono ottenere anche con la ricostruzione in gel o acrilico

Unghie a ballerina con la ricostruzione in gel o acrilico

Non tutte le donne hanno però la fortuna di avere una base naturale adatta a realizzare delle perfette unghie a ballerina. Il motivo principale è che si hanno unghie deboli, corte e fragili, difficili da fare allungare.

In questi casi, si potrà sfruttare la ricostruzione. La forma tipica di questa manicure dovrà essere realizzata dopo che l’acrilico o il gel si sono asciugati.

In questo caso, la limatura verrà eseguita utilizzando una lima a grana spessa.

La tecnica consiste nel dare inizialmente una forma quadrata all’unghia per poi smussare i lati e creare la forma a ballerina.

Se si è pratiche di ricostruzione, si può anche dare la forma a ballerina modellando direttamente il gel prima di applicarlo sull’unghia.

Il lato positivo della ricostruzione è che, anche in questo caso, la durata della manicure sarà più lunga.

Un'alternativa per le unghie a ballerina sono le tips
In commercio ci sono anche le unghie finte a forma di coffin shape

Unghie a ballerina con le tip

Anche le tip, le unghie finte da incollare sulla propria unghia, si prestano ad essere adatte per sfoggiare delle perfette unghie a ballerina.

Se si sceglie questa soluzione si potrà optare per acquistare delle tips preformate da incollare direttamente o scegliere quelle standard.

In quest’ultimo caso, bisognerà munirsi di pazienza e fare pratica per limarle ed ottenere la coffin shape.

La lima adatta alle unghie finte è quella in cartone. Il procedimento è uguale agli altri casi ma bisognerà procedere con delicatezza per evitare che questa si stacchi dall’unghia.

Il vantaggio delle tip è che rispetto alla ricostruzione in gel è più economica anche se la sua durata è inferiore. Solitamente, la durata media delle unghie finte è di qualche giorno e quindi può essere sfruttata in occasioni particolari e non quotidianamente.

Un altro vantaggio è che sono facili da applicare. In questo caso, si potrà anche scegliere di acquistare delle tip già colorate o usare lo smalto che più ci piace.

Per rimuoverle definitivamente, bisognerà utilizzare un solvente specifico per eliminare la colla.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!