Shatush viola: come si fa e a chi sta bene

Lo shatush viola è eccentrico, originale, glamour e di sicuro non passa inosservato. Adatto a tutti i tipi di capelli bisogna saper scegliere la colorazione più adatta alla base.

Shatush viola: come si fa e a chi sta bene

Eccentrico, originale, glamour e che non passa inosservato, lo shatush viola è la scelta di molte donne. Gli hair-stylist delle passerelle e delle star nazionali ed internazionali lo propongono come scelta di gusto, stile, eleganza e personalità.

Così come quello ramato, anche questo è particolarmente indicato per le donne castane e more. Tuttavia, può essere fatto anche sulle bionde utilizzando, però, tonalità chiare e tenui.

Le tonalità del viola sono differenti, spaziano da quelle più delicate e leggere a quelle più intense. Lilla, melanzana e viola scuro conferiscono ai capelli una colorazione unica e per questo apprezzata anche dallo star system.

In generale, questo tipo di colorazione viene eseguita sulle punte, lasciando le radici del colore naturale. L’effetto sfumato che si otterrà non deve creare un distacco netto tra la colorazione naturale della base e lo shatush.

Scopriamo insieme come ottenere questa colorazione, quale tonalità scegliere e a chi sta bene.

shatush viola
Un esempio di shatush viola su capelli grigi

Come si fa lo shatush viola

Lo shatush viola si ottiene con la stessa tecnica di ogni altro shatush. Dopo aver acquistato decolorante, ossigeno per la decolorazione e tintura viola potete procedere. Dividete i capelli in sezioni e cotonateli prima di decolorarli. In questo modo, la schiaritura che otterrete sarà più naturale e non rischierete di creare un distacco netto tra radice e punte.

Lasciate in posa per il tempo indicato nella confezione. Su di essa incide anche il colore naturale della base e la struttura dei capelli. Sui capelli scuri sarà necessario un tempo di posa maggiore. A questo punto, potete procedere con la colorazione della tonalità del viola che più vi piace e che avete scelto.

Una volta completata la colorazione, risciacquate con cura i capelli. Ricordate di applicare una crema, un balsamo o una maschera, nutriente ed idratante, sui capelli. Dopo il trattamento, infatti, la struttura dei capelli sarà molto debole. Procedete con la piega desiderata.

Shatush viola: a chi sta bene?

Grazie alle differenti nuance proposte nel mercato cosmetico, può essere scelto da tutte le donne. Tuttavia, per non creare contrasti eccessivi e poco naturali ed effetti imbarazzanti, è sempre opportuno chiedere consiglio al proprio parrucchiere.

Questo tipo di shatush può essere eseguito scegliendo una tintura classica o un riflessante. Il riflessante, in particolare, ha il vantaggio di essere meno aggressivo della colorazione tradizionale.

Mille colori e mille sfumature diverse: ad ogni donna il suo shatush
Mille colori e mille sfumature diverse: ad ogni donna il suo shatush

Capelli castani e shatush viola

Le chiome castane sono privilegiate quando si tratta di colorazione. Su di esse si possono ottenere magnifici effetti e giochi di luce con differenti tonalità, incluso il grigio.

Sui capelli castani, quando si parla di shatush viola, è possibile indirizzarsi su diverse tonalità. La palette di colori spazia da quelle chiare e pastello, dal mauve al lilla, a quelle più decise del viola mogano e fucsia. Il lilla, in particolare, crea sulle chiome castane scure un effetto fiabesco; dall’altro lato, i colori più intensi si adattano alle personalità più decise e forti.

Shatush viola sui capelli scuri e neri

In questi casi, la tonalità viola da utilizzare per il vostro shatush dovrà tendere al viola, al fucsia e al blu. La base scura, infatti, richiede una maggiore attenzione nella scelta del colore. Affinché la nuance sia visibile e l’effetto ricercato e audace bisogna puntare sulle tonalità che ne risaltano l’effetto.

Specialmente in questi casi, la procedura di decolorazione sarà molto aggressiva e quindi tenderà a rovinare il capello. Non dimenticate di curare i vostri capelli periodicamente con maschere e creme nutrienti e mineralizzanti. All’occorrenza, applicate anche degli olii specifici. Indicati, sono i trattamenti a base di olio di cocco, olio di oliva e mandorle.

Shatush viola su capelli castani
Shatush viola su capelli castani

Sui capelli biondi

Le bionde non devono rinunciare a questo tipo di colorazione. Per loro è indicato orientarsi verso la palette di viola che tende ai colori chiari e pastello. In particolare, le donne con i capelli biondi possono scegliere il lilla. Questo colore, delicato ed elegante, si abbina per esempio, con i riflessi grigi o color cenere.

Consigli utili

Lo shatush viola è senza dubbio molto bello ma ha lo svantaggio di durare poco e di essere molto aggressivo.

In questi casi, poiché ripetere il trattamento può danneggiare notevolmente i capelli, è consigliabile puntare sulle punte. Queste, infatti, nel tempo, potranno essere tagliate e i capelli ritornare ad essere sani.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!