Olio di cocco per capelli: a cosa serve e come si usa correttamente

L'olio di cocco per capelli è indicato per capelli molto secchi, rovinati, sfibrati, danneggiati o sciupati. Scopriamo come usarlo per fare un balsamo o una maschera per capelli, i suoi benefici e le sue proprietà.

Olio di cocco per capelli: a cosa serve e come si usa correttamente

Tagli, colore ed acconciature non sono sufficienti per dire che i nostri capelli sono belli e sani È importante prendersene cura quotidianamente e periodicamente con trattamenti specifici. A tale scopo, insieme a tanti altri balsami naturali, l’olio di cocco per capelli diventa un nostro alleato di bellezza. Questo si ottiene spremendo la polpa essiccata del frutto. Il suo profumo rimanda ed evoca a paesaggi esotici e all’estate.

La sua lavorazione può essere diversa tanto che nel mercato della cosmesi è proposto in diverse forme. È, infatti, possibile acquistarlo puro, biologico, raffinato, non raffinato e spremuto a freddo. Il migliore è quello puro e biologico perché non è sottoposto a trattamenti che ne alterano i principi. Più specificatamente non viene trattato con altri ingredienti utili a sbiancarlo o profumarlo.

Scopriamo a cosa serve e come si usa nella cura dei nostri capelli.

Per ristrutturare e idratare si può usare l'olio di cocco per capelli
L’olio di cocco per capelli è efficace per idratare e ristrutturare

A cosa serve l’olio di cocco per capelli?

Ricco di grassi, antiossidanti e vitamine, questo ingrediente ha proprietà riparatrici, nutritive ed emollienti. Le sue componenti contribuiscono a rendere sani, lucenti e forti i nostri capelli.

Inoltre è un prodotto specifico per capelli molto secchi, rovinati, sfibrati, danneggiati o sciupati. Adatto quando sulla nostra chioma sono presenti doppie punte, l’olio di cocco rende i capelli morbidi ed elimina l’effetto crespo.

L’olio di cocco per capelli è efficace anche in caso di desquamazione, dermatiti e arrossamenti del cuoio capelluto. Ristabilisce la struttura dell’epidermide, ha proprietà antimicotiche, antivirali e antibatteriche grazie alla presenza di acido laurico. È anche utile in caso di pidocchi.

Dopo aver applicato l'olio di cocco sui capelli massaggiate
Il primo passaggio è applicare e massaggiare con l’olio di cocco i capelli

Come usare l’olio di cocco per capelli

Se acquistato puro, l’olio di cocco è solido; di conseguenza in estate tenderà a sciogliersi, mentre in inverno a rimanere compatto. Questo solidifica intorno ai 15°-20°C.

Grazie alle sue proprietà, così come anche l’olio di argan e di jojoba, l’olio di cocco è ideale per preparare impacchi e maschere per capelli.

Maschera idratante all’olio di cocco

Le componenti dell’olio di cocco penetrano nella struttura del capelli più velocemente e profondamente di altri balsami.

Per ottenere una maschera idratante all’olio di cocco, lavate i capelli e tamponateli con un asciugamano.

Versate in una ciotola una piccola quantità di olio di cocco e fatelo sciogliere a bagnomaria. Quando l’olio si sarà completamente sciolto, applicatelo sui capelli e massaggiate delicatamente. Pettinate i capelli e avvolgeteli in una cuffia da doccia o in un asciugamano. Lasciate in posa per almeno 30 minuti. Più a lungo si lascerà l’olio di cocco sui capelli quanto più sarà efficace. Asciugate i capelli.

Utilizzate un pettine a denti per districare i nodi dopo aver applicato l'olio
Per districare i nodi applicate l’olio e pettinate con un pettine a denti larghi

Districante, ristrutturante e protettivo

Le donne che hanno i capelli lunghi, ricci o crespi sanno quanto sia complicato, e a volte doloroso, districarli dai nodi. Per utilizzare l’olio di cocco come districante, fatelo sciogliere a bagnomaria e applicatelo su tutta la lunghezza dei capelli. Utilizzando un pettine a denti larghi, rimuovete delicatamente tutti i nodi. Lasciate in posa e asciugate i capelli.

L’olio di cocco per capelli è ideale anche come protezione solare in estate, contro la salsedine e il cloro delle piscine. Anche in questo caso, i vostri capelli trarranno beneficio da una maschera.

L'olio di cocco protegge i capelli dal sole
Specialmente in estate è importante proteggere i capelli dal sole e dalla salsedine

Olio di cocco per capelli e forfora

La forfora è un problema che affligge tante persone, uomini ma anche donne. Le proprietà dell’olio di cocco sono indicate anche per questo antiestetico e fastidioso problema.

Dopo aver lavato i capelli con un prodotto specifico, applicate sui capelli una maschera all’olio di cocco. Massaggiate con cura il cuoio capelluto e lasciate agire raccogliendo i capelli dentro un asciugamano o una cuffia per doccia.

Come velocizzare la crescita con l’olio di cocco

Grazie alle sue proprietà, l’olio di cocco sui capelli rimuove il sebo in eccesso, nutre il cuoio capelluto e facilita la crescita. Lavate i capelli e applicate sui capelli una maschera all’olio di cocco. Massaggiate con cura il cuoio capelluto e lasciate agire la maschera avvolgendo i capelli dentro un asciugamano o una cuffia per doccia.

Si possono fare anche tinture per capelli naturali a base di olio di cocco
E’ adatto anche per creare tinture per capelli naturali

Tintura per capelli all’olio di cocco

L’olio di cocco è ideale anche per produrre delle tinture per capelli naturali. A tale scopo fare sciogliere l’olio di cocco a bagnomaria. Una volta pronto, miscelatelo con erbe e piante coloranti e applicalo sui capelli come una normale tintura. Lasciate in posa e risciacquate con cura i capelli con acqua tiepida. Asciugate i capelli.

Finishing

L’olio di cocco per capelli può essere utilizzato anche come lucidante prima della piega. In questo caso, l’olio deve essere applicato solo sulle punte dei capelli ancora umidi. È importante non eccedere con la quantità.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!