Shatush rame: come si fa e tonalità più belle da fare

Lo shatush rame è una tonalità che permette di creare riflessi naturali su tutti i tipi di capelli. In particolare, il ramato è adatto alle castane ma sulle bionde è in grado di creare look che non passano inosservati.

Shatush rame: come si fa e tonalità più belle da fare

Lo shatush è tra le scelte e richieste più gettonate delle donne e degli hair-stylist. Lo shatush rame di sicuro non passa inosservato. La ragione è molto semplice. Oltre alla sua versatilità e all’effetto finale sulle chiome lunghe o corte, può essere eseguito su tutti i tipi di capelli. Questa tecnica è un’alternativa ai colpi di sole e alle meches.

Nella scelta della palette di colori, è importante valutare alcuni aspetti: conformazione del viso, colore naturale dei capelli e incarnato. Anche il taglio e la personalità della donna rivestono un ruolo fondamentale. Per questo motivo, se non si è convinte o sicure del colore da scegliere è consigliabile chiedere il parere di un esperto. Il parrucchiere, infatti, grazie alla sua competenza, professionalità ed esperienza saprà suggerire e valutare quale tonalità del rosso rame scegliere.

Scopriamo come si fa e quali sono le tonalità più belle a mostrare.

Per schiarire ed illuminare i capelli si può scegliere anche lo shatush rame
I riflessi che si ottengono con lo shatush rame sono un’alternativa ai colpi di sole o alle meches

Come si fa lo shatush rame

Lo shatush rame si può fare anche a casa. Farlo è molto semplice e richiede solo l’acquisto dei semplici materiali per le colorazioni. Oltre al decolorante a 30 volumi, vi servirà l’ossigeno a 30 volumi. Seguite le indicazioni illustrate nel prodotto e decolorate le ciocche di vostro interesse. Dopo aver lasciato in posa la tintura per circa 20 minuti, procedete al lavaggio. Siate molto accurate e assicuratevi di aver risciacquato completamente i capelli. Poiché il capello verrà stressato dalla decolorazione, ricordate di applicare una maschera nutriente alla fine del trattamento. Avete ottenuto il vostro shatush ramato; non vi resta che procedete alla piega che più vi piace o che avete scelto.

Lo shatush, in generale, può essere eseguito su tutta la lunghezza dei capelli o iniziare da metà della chioma per raggiungere le punte. In genere, in quest’ultimo caso, si è soliti partire dall’orecchio o dalla spalla. L’effetto che si otterrà è differente. Per questo motivo, bisogna valutare come realizzarlo tenendo in considerazione questo fattore.

Sta molto belle alle castane
E’ una colorazione adatta alle castane

Le tonalità più belle dello shatush rame

L’effetto che si ottiene con lo shatush rame cambia in base a diversi criteri. Su di esso riveste un ruolo chiave la conformazione del viso, il colore della base dei capelli e la carnagione di ogni donna. Anche il taglio e la personalità sono in grado di modificare e rendere unico il colore della sfumatura. Questo shatush permette di cambiare, stravolgere o migliorare la bellezza di ogni donna. In particolare, lo shatush rame è adatto alle chiome castane. Le differenti tonalità, che donano luminosità naturale ai capelli, spaziano dal rosso rame al biondo rame.

Un vantaggio della scelta di questa tonalità è che, nonostante la ricrescita, si potrà godere degli effetti e giochi di colore che si creeranno.

Shatush rame su capelli castani

I capelli castani sono ideali per diverse soluzioni di colorazione, comprese lo shatush. In questo caso, la tonalità da preferire è il castano ramato o il biondo rame. L’effetto che si otterrà sarà del tutto naturale e i vostri capelli appariranno luminosi e belli.

Se il vostro castano è scuro potete optare per un rame più intenso e accesso, un rosso fuoco, che conferirà al vostro viso maggiore luminosità. Il vostro sguardo e la vostra pelle saranno messi in evidenza.

Il risultato è molto apprezzato dalle lisce e dalle ricce
sta bene sia sui capelli lisci che mossi o ricci

Sui capelli biondi

Lo shatush rame è adatto anche alle bionde. L’effetto finale, però, sarà poco naturale ma comunque molto bello, elegante e apprezzato. In questi casi, per un risultato che non passerà inosservato, si può eseguire lo shatush sulle punte o fare il contrario e tingere di rosso le radici. Nel voler osare, le tonalità da preferire e sui poter giocare sono il rosso fuoco o il rosso che tende all’arancio.

Sui capelli scuri

Il vantaggio di scegliere una tecnica di schiaritura è che permette di dare luce ai capelli quando sono molto scuri. In questi casi, la tonalità dello shatush rame da preferire è quello che tende ai colori del mogano.

Sui capelli neri

Per creare un gioco di contrasti e di armonie tra colori, lo shatush ramato è la soluzione vincente anche sui capelli neri o molto scuri. I riflessi ramati del castano o del biondo rame creeranno un gioco di luci e contrasti molto belli da vedere. Questa scelta è adatta a quelle donne che vogliono cambiare look. Inoltre è la scelta preferita da chi in estate vuole schiarire i capelli e rendere il taglio più adatto ai colori e luoghi dell’estate.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!