Come fare i capelli ondulati: trucchi e consigli

Le tecniche e i trucchi per fare i capelli ondulati sono tanti e non richiedono sempre l'uso di specifici attrezzi del mestiere. Scopriamo i più semplici per ottenere delle onde naturali, ma durature, da sfoggiare con disinvoltura durante gli impegni quotidiani o in eventi speciali

Come fare i capelli ondulati: trucchi e consigli

Tutte le donne amano cambiare look ai propri capelli. Dal taglio, al colore alla piega le possibilità sono davvero infinite e sfruttabili in tante e diverse occasioni, più o meno importanti. I capelli ondulati, noti anche come beach waves, sono molto di tendenza, come i capelli ricci o mossi.

Sfoggiare una chioma ondulata diventa un modo per cambiare aspetto, apparire sempre in ordine ma allo stesso tempo non ci fa rinunciare ad uno stile sbarazzino e giovanile.

Quando sono naturali, l’onda necessiterà di essere definita solo utilizzando appositi prodotti per capelli. Ma, come fare se questi sono lisci e vogliamo dargli un po’ di brio?

Realizzare delle onde sui capelli non è complicato e si possono facilmente creare anche a casa senza rivolgerci al proprio parrucchiere. L’effetto sarà molto naturale, la chioma acquisterà volume e il volto cambierà espressione.

Ecco dunque alcuni consigli e trucchi, pratici e veloci, per creare l’effetto ondulato sui capelli sfruttando delle semplici tecniche.

Piastra e babyliss permettono di fare i capelli ondulati
I capelli ondulati possono essere ottenuti con piastra e babyliss

Come fare i capelli ondulati con i ferri: piastra e babyliss

Ottenere l’effetto ondulato sui capelli, utilizzando una semplice piastra, è molto semplice. Il primo passo sarà lavare i capelli, eliminare i nodi con un balsamo e un pettine e asciugarli con cura.

Dividete la chioma in parti e fermate le ciocche con delle pinze.

Iniziate ad arrotolare la prima ciocca intorno alla piastra o al babyliss per pochi secondi. Più a lungo lascerete la ciocca a contatto con il calore, maggiore sarà l’ondulazione. Rimuovete, delicatamente, la ciocca dalla piastra spingendola verso il basso. Procedete con le altre sezioni. Per un effetto naturale, non create ciocche troppo piccole.

Una volta completata tutta la chioma, scuotete leggermente i capelli per dare ai capelli ondulati un effetto naturale.

Esistono altri rimedi per creare dei capelli ondulati senza usare le spazzole per onde
I capelli ondulati si possono ottenere anche senza le specifiche spazzole per onde

Come fare i capelli ondulati senza piastra

Fare i capelli ondulati non richiede necessariamente l’uso di piastre o di apposite spazzole ideate specificatamente per creare le onde.

Possiamo, per esempio, utilizzare un diffusore per capelli. Questo strumento, solitamente in dotazione con l’asciugacapelli, permette, attraverso le punte che lo costituiscono e il calore, di produrre l’effetto ondulato. Sarà sufficiente, poi fissare lo styling con creme o schiume specifiche per capelli ricci o mossi.

Anche se più tecnico, per ottenere l’effetto desiderato possiamo utilizzare anche delle forcine. Bisognerà però munirsi di tanta pazienza e avere un po’ di manualità e tecnica. Dopo aver lavato i capelli, asciugateli leggermente. Iniziate, quindi, a dividere l’intera chioma in tante ciocche. Procedete a arrotolarle attorno al dito e fissarle alla cute della testa con le forcine. Completata l’operazione, completate l’asciugatura dei capelli con il diffusore o con un semplice asciugacapelli senza eccedere con la potenza del getto d’aria calda. Lasciate in posa per qualche ora e iniziate a rimuovere le forcine.

L'effetto ondulato si può ottenere anche con alcune particolari acconciature
Anche trecce, torchon e chignon permettono di creare un effetto ondulato sui capelli

Capelli ondulati con le acconciature

Un’altra soluzione può essere fare tanti torchon, dividendo la chioma in sezioni. Più ne realizzerete, più onde otterrete. L’operazione deve avvenire dopo aver lavato i capelli. Anche in questo caso, sarà utile sfruttare il calore distribuito con il diffusore per asciugarli. Quando la chioma sarà completamente asciutta iniziate a sciogliere delicatamente ogni ciocca. Il risultato sarà molto naturale. Anche in questo caso, si dovrà poi fissare lo styling con schiuma o lacca per capelli.

Le tecniche per ottenere l’effetto ondulato non sono finite. Chi ha i capelli medio-lunghi potrà per esempio utilizzare anche lo chignon. Questo, infatti, si presta a ottenere le nostre tanto desiderate onde sui capelli. Sarà sufficiente creare uno chignon alto prima di andare a letto fermandolo con un elastico. La mattina seguente scioglietelo con cura lasciando cadere la lunghezza dei capelli in modo naturale.

L’acconciatura con lo chignon, in realtà, potrebbe essere sfruttata da sfoggiare di giorno per poi, la sera, trasformare un look composto in uno più “selvaggio” e divertente.

Le trecce, poi, creano un movimento naturale sui capelli una volta sciolte. La tecnica per fare la treccia, anche laterale, è molto semplice. Dopo aver lavato i capelli, bisogna dividerli in 2 o più sezioni. A questo punto, in ognuna di essere si dovrà fare la treccia dividendo la ciocca in 3 parti. Completato il procedimento, si dovrà solo attendere qualche ora per avere i capelli ondulati. Un suggerimento è asciugarli, facendo attenzione, con il diffusore e un getto d’aria calda non troppo forte per poi lasciarli in posa, intrecciati, per tutta la notte.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!