Come fare i capelli mossi in 3 semplici modi

I capelli mossi sono un look semplice e sbarazzino che può donare a qualsiasi chioma un aspetto fresco e chic. A rendere infallibile questo hairstyle è la possibilità di realizzarlo anche senza piastra e senza l’aiuto del parrucchiere, basta imparare pochi semplici trucchi

Come fare i capelli mossi in 3 semplici modi

Giocare con i propri capelli è sempre divertente, in particolare può essere utile capire come fare i capelli mossi se si hanno capelli molto lisci, così da cambiare look e dare un po’ di sano movimento.

I capelli ondulati sono molto sbarazzini e sono un hairstyle perfetto per tutte le stagioni che non richiede necessariamente l’intervento del parrucchiere per essere realizzato. Sta bene a tutte le età e si adatta facilmente ad occasioni importanti come a una giornata di shopping con le amiche.

Anche le star sfoggiano spesso onde di ogni genere nelle loro chiome, scombinate o boccoli fatti con la piastra, molto fitte o morbide: ci si può davvero sbizzarrire.

E a voi quale stile piace di più? Vediamo ora come fare i capelli mossi in tre semplicissimi modi tutti dal risultato garantito.

Come fare i capelli mossi senza piastra

Ce lo chiediamo spesso: come fare i capelli mossi senza piastra? Non è affatto impossibile ottenere una perfetta chioma ondulata senza l’aiuto di questo strumento che fa un uso del calore molto intenso, preservando così la salute dei capelli. Basta, infatti, imparare pochi semplici trucchi.

Un grande amico dei capelli mossi è, senza dubbio, il diffusore, ossia quel particolare beccuccio del phon che si presenta come un grosso cerchio bucherellato e dotato di piccole punte che si usa con il calore a intensità media.

Iniziate tamponando i capelli per togliere l’umidità in eccesso e applicando un prodotto per capelli mossi che preparerà la base e dividendo l’intera chioma in tanti torchon. Asciugate i torchon delicatamente con il diffusore e una volta finito srotolateli delicatamente uno per uno, il gioco è fatto.

Potete sfoggiare questa acconciatura molto chic durante una serata importante o per un appuntamento a due molto speciale. Ma sono anche un’acconciatura salvavita se avete poco tempo e non volete il classico liscio piatto di tutti i giorni.

Come fare i capelli mossi: per proteggere i capelli evitando la piastra dividete i capelli in torchon e asciugateli con il diffusore
Per fare i capelli mossi per proteggere i capelli evitando la piastra dividete i capelli in torchon e asciugateli con il diffusore

Come fare i capelli mossi con le trecce

Per ottenere un effetto mosso delicato e molto naturale provate a dividere i capelli asciutti in tante trecce. Scegliete la dimensione di queste ultime in base alla forma che volete dare alle onde, più grandi per onde ampie e morbide, più piccole per un effetto quasi frisé.

Andate a dormire con le trecce o se avete tempo tenetele su per almeno tre ore. Vi stupirà l’effetto ottenuto una volta sciolte. Se volete una tenuta strong applicate un prodotto adatto ai capelli mossi prima di intrecciare la chioma.

Fate attenzione solo a come dividete i capelli, meglio iniziare seguendo la linea di separazione naturale e lasciare le trecce partire poco più su delle orecchie. Il rischio è che l’effetto finale sia troppo gonfio se iniziate dalla radice. Non vorrete mica un look troppo anni 80. Al contrario, se siete dirette ad un party a tema sbizzarritevi.

Se vi state chiedendo come fare i capelli mossi in modo semplice divideteli in tante trecce e dormiteci su. Il giorno dopo avrete onde invidiabili
Se vi state chiedendo come fare i capelli mossi in modo semplice, divideteli in tante trecce e dormiteci su. Il giorno dopo avrete onde invidiabili

Come mettere i bigodini per fare i capelli mossi

Per fare i capelli mossi a colpo sicuro puntate sui bigodini. Possono sembrare un metodo antico e un po’ superato ma garantiscono una tenuta imbattibile anche senza infilare la testa sotto un casco da parrucchiere come facevano un tempo le nostre nonne.

Applicarli è più semplice di quanto si pensi, basta arrotolare i capelli ancora bagnati intorno ai bigodini, scegliendo in quante porzioni in base al grado di mosso che volete ottenere e lasciateli asciugare naturalmente. Procuratevi delle forcine o delle piccole pinzette per fissarli mentre agiscono.

Rimanere con la testa umida è una soluzione più adatta all’estate. Se non volete beccarvi un malanno asciugateli delicatamente con il diffusore o con il phon facendo attenzione a settarlo a potenza media per non rischiare di scombinarli troppo. Srotolateli delicatamente et voilà, il vostro mosso perfetto è servito.

I bigodini possono sembrare un metodo troppo vintage ma assicurano una tenuta imbattibile per i capelli mossi
I bigodini possono sembrare un metodo troppo vintage ma assicurano una tenuta imbattibile per i capelli mossi
I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!