Capello sfumato: cos’è e come si ottiene in modo naturale

Il capello sfumato ha la sua origine nello shatush e nel balayage; viene proposto, alle donne di tutte le età, anche con sfumature di due o più colori. Adatto a tutti i tipi di capelli, le nuance di sfumatura devono essere scelte con cura. Il trattamento può essere fatto anche a casa con i kit specifici.

Capello sfumato: cos’è e come si ottiene in modo naturale

Le nuove tendenze del colore sui capelli portano sempre più donne a pensare e provare nuovi stili di colorazione per rendere ancora più bella la propria acconciatura e figura. Sempre più spesso, per questo motivo, gli hair-stylist nei saloni di bellezza propongono alle proprie clienti dare un tocco di sfumato alla colorazione dei propri capelli. Il capello sfumato ha la sua origine nello shatush e nel balayage ed oggi viene proposto, alle donne di tutte le età, anche con sfumature di due o più colori.

Se si scelgono nuance di colorazione, per un effetto sfumato bicolor, che creano contrasto con la base naturale l’effetto che si ottiene è molto originale, creativo, fresco e moderno. Per questo motivo, questa soluzione è adatta alle donne che vogliono o possono osare; l’effetto, infatti, non passa inosservato.

la professionalità di un parrucchiere eviterà errori di colorazione sul capello sfumato
Per il capello sfumato è consigliabile rivolgersi ad un parrucchiere

Come si ottiene il capello sfumato

Quando si parla di colorazioni particolari è sempre meglio rivolgersi ad un professionista, che saprà guidarci e consigliarci su quelle più adatte al nostro colore naturale e eseguirà la tecnica senza rischi.

Esistono molte tecniche di colorazione, alcune che permettono anche il “fai da te”, che possono essere utilizzate per ottenere l’effetto sfumato sui capelli. Poiché questo deriva da tecniche base di sfumatura bisogna fare affidamento su di queste per ottenere il risultato desiderato.

Quali tecniche?

Tra le tecniche di sfumatura dei capelli, le più diffuse sono lo Shatush, che consente di schiarire i capelli, escludendo la radice, fino a tre tonalità e non richiede interventi futuri con la ricrescita; il Balayage che schiarisce i capelli da uno o due toni e permette sfumature su tutte le lunghezze.

Altre tecniche sono il Bronde che nasce dalla combinazione tra biondo e castano, il Broux che schiarisce la base castana e sfrutta il rosso per creare le sfumature, e l’Ombrè in cui sono schiarite le lunghezze creando uno distacco di tonalità dalla radice alle punte.

Effetto sfumato “fai da te”

La premessa è che bisogna fare molta attenzione e scegliere colorazioni apposite, studiate proprio per ottenere una sfumatura piacevole senza rivolgersi necessariamente al proprio parrucchiere.

Bisognerà dividere i capelli in ciocche e separarle tra loro con elastici o forcine in base alla lunghezza.

Cotonate i capelli sulle punte e iniziate ad applicare la crema decolorante su di esse. In questa operazione non bisogna essere precisi e netti ma creare un effetto poco uniforme.

Coprite le punte con della carta stagnola e date una pennellata di decolorante alla zona appena sopra la carta per non creare distacco.

bisogna fare molta attenzione per realizzare l'effetto sfumato sui capelli da sole
Il “fai da te” per le sfumature sui capelli richiede molta attenzione

Capello sfumato: il risultato

Sui capelli lisci le sfumature, ad uno o più colori, saranno più evidenti, mentre sui capelli ondulati e ricci queste sfumature saranno nascoste e rivelate dal movimento della chioma.

L’effetto migliore si avrà sui capelli lunghi ma anche sul capello medio il risultato è apprezzabile.

Un’altra considerazione da fare è che lo sfumato sta bene anche sui capelli raccolti che, se a coda di cavallo o a chignon renderanno il risultato della sfumatura molto più apprezzato.

Sui capelli scuri o neri possiamo osare con le tonalità del grigio o dell'argento
Sui capelli scuri o neri possiamo osare con le tonalità del grigio o dell’argento

Le combinazioni di colore per un effetto sfumato

Quando si desidera cambiare colore dei capelli e provare l’effetto del capello sfumato bisogna tenere in considerazione che la scelta del colore non può necessariamente soddisfare i nostri gusti in fatto di colori.

Con i capelli biondi, la sfumatura più giusta in base al colore naturale della chioma è castano, rosso, rosa pastello, blu o viola; per i capelli castani si dovrà optare tra biondo, caramello, cioccolato, caffè, rame, rosso ciliegia, o rosa, mentre per i capelli rossi le soluzioni più giuste sono scegliere nuance come il biondo, il castano, il caramello o il rosa pastello.

I capelli neri permettono di osare con colori come il turchese, il blu, il viola, il verde, il rosso, il giallo, l’argento, il carbone o il grigio. Sui capelli grigi o bianchi possiamo indirizzarci anche su turchese, rosa, marrone o nero.

Il rispetto dei tempi di posa delle tinture permette di evitare danni ai capelli
Quando si parla di colorazioni bisogna rispettare i tempi

Alcuni consigli per evitare errori

Evitate di creare le vostre colorazioni da sole ma acquistate sempre i kit pre-confezionati e dosati; quando avete dubbi sul risultato evitate di sperimentare e rivolgetevi direttamente al parrucchiere di fiducia; per evitare stacchi quando separate i capelli rivolgete le punte verso l’alto spazzolando bene i vostri capelli.

Oltre al pennellino in dotazione nel kit, possiamo utilizzare per distribuire il prodotto anche dei pennelli professionali.

Seguite, infine, i tempi stabiliti e non riducete o prolungate la messa in posa del prodotto

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!