Capelli mossi corti: come farli e consigli su come gestirli al meglio

I capelli mossi corti non sono difficili da ottenere. Le regole e i sistemi sono uguali a quelli per i capelli lunghi. Gestirli sarà semplice e, in alcuni casi, potrebbe giocare un ruolo chiave la vostra intraprendenza, fantasia e creatività. L'asciugatura è fondamentale per fissare l'onda.

Capelli mossi corti: come farli e consigli su come gestirli al meglio

Tutto parte da un taglio ma, quando si parla di capelli mossi corti bisogna fare i conti anche con lo styling e con la loro gestione. Questo styling non richiede un’eccessiva manutenzione e controllo; le onde dovranno essere libere di muoversi.

Sempre di moda e tendenza, eleganti, sbarazzini e giovanili, i capelli mossi e corti sono sempre apprezzati dalle donne di ogni epoca ed età.

Ottenere delle morbide onde sui capelli corti è semplice se si seguono dei piccoli trucchi. Sicuramente, l’uso di attrezzi, specifici e professionali, possono aiutare nell’ottenere un risultato gradevole ed apprezzato da tutti. In tal senso, piastre, arricciacapelli, spazzole specifiche diventano alleati perfetti per tutte quelle donne amanti delle onde sui capelli. Per l’asciugatura, invece, si potrà utilizzare un semplice diffusore.

Che si parli styling o di asciugatura, non bisogna dimenticare che possiamo farci aiutare anche dalla nostra creatività e dall’ingegno. Vediamo dunque come ottenere delle onde a regola d’arte sui capelli e come riuscire a mantenere lo styling perfetto per l’intera giornata.

Con fantasia e creatività si possono avere capelli mossi corti
Oltre alla piastra e arriccia capelli possiamo ottenere dei capelli mossi ricci in modi differenti

Come fare i capelli mossi corti

Sicuramente le donne con i capelli lunghi saranno più avvantaggiate nella realizzazione del capello mosso.  Tuttavia, le donne con i capelli corti non devono desistere dal provare questo styling.

Possiamo, per esempio, utilizzare una piastra per capelli. La tecnica è semplice. Sui capelli lavati ed asciutti, bisognerà iniziare ad arrotolare delle ciocche intorno alla piastra per pochi secondi. L’ondulazione aumenta in base al tempo in cui sottoporrete le ciocche al suo calore. Rimuovete la ciocca dalla piastra eseguendo un movimento verso il basso. Completate tutte le sezioni, scuotete leggermente i capelli per ottenere un effetto più naturale. Con lo stesso sistema possiamo sfruttare un arricciacapelli.

Sebbene il diffusore sia utile per asciugare i capelli mossi, è uno strumento utile anche per ottenere l’effetto dei capelli mossi corti naturali. Dopo aver lavato i capelli, applicate una schiuma specifica per capelli e procedete all’asciugatura. È fondamentale raccogliere i capelli all’interno del diffusore e fare agire le piccole punte al suo interno.

Metodi alternativi

In alternativa agli “attrezzi del mestiere”, si possono utilizzare altri sistemi. Tra questi, per esempio, possiamo servirci di elastici e forcine. Dopo aver lavato i capelli, lasciateli leggermente umidi. Dividete la chioma in sezioni e in ciocche e iniziate ad arrotolarle su se stesse con un dito. Dovrete realizzare dei piccoli chignon. A questo punto si devono fissare alla cute con le forcine o con gli elastici. Completata l’operazione, asciugate i capelli senza eccedere con la potenza del calore del getto d’aria. Per un risultato più duraturo, lasciate in posa per qualche ora per poi rimuovere forcine o elastici.

Anche le trecce sono un sistema efficace per realizzare delle onde. Dopo aver lavato i capelli, bisogna dividerli in sezioni e procedere con l’intreccio delle ciocche. Completata tutta la chioma, in base all’effetto desiderato, è necessario aspettare qualche ora per ottenere dei naturali capelli mossi corti.

Un altro sistema, semplice ed efficace, è servirsi di una fascia per capelli. Dopo aver lavato i capelli, lasciateli umidi ed applicate una schiuma specifica per capelli ricci o ondulati. Mettete la fascia intorno alla testa e posizionatela a metà della fronte. Dividete la chioma in sezioni e ciocche e iniziate ad arrotolarle singolarmente intorno alla fascia. Per ottenere un effetto più ondulato bisogna arrotolare le ciocche molto strette. Asciugateli bene e lasciate in posa tutta la notte. Rimossa la fascia, i capelli corti saranno mossi ed ondulati.

I capelli corti mossi si asciugano con il diffusore
Il diffusore è utile per asciugare i capelli mossi corti

Come asciugare i capelli mossi corti

Per asciugare i capelli mossi corti, come anticipato vi sarà di aiuto il diffusore. Sarà sufficiente posizionare i capelli all’interno di questo strumento e lasciare agire il calore del phon.

È fondamentale, però, non utilizzare un getto d’aria calda eccessivo e tamponare prima del suo utilizzo i capelli con un asciugamano. In questo modo l’effetto sarà più naturale e non si correrà il rischio di rovinare i capelli con il calore.

Per ottenere un effetto naturale, è importante asciugare i capelli a testa in giù ed applicare, all’occorrenza, un fissativo. Schiuma per capelli, lacca, creme modellanti ci permettono di fissare lo styling appena realizzato e mantenerlo più a lungo.

Con l’uso delle mani, possiamo poi ottenere l’acconciatura desiderata e, posizionare, per esempio, il ciuffo lateralmente.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!