Un posto al sole, terribile tragedia: “Nulla sarà come prima” (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Sono davvero in tanti i telespettatori italiani che, ogni giorno, non perdono il loro appuntamento fisso con la loro soap di successo, restando incollati allo schermo, desiderosi di capire cosa riserverà loro la puntata.

Si sa, le soap opera entrano nelle nostre case e i loro attori, nei quali ci immedesimiamo, diventano volti familiari, al punto da seguirli sui principali social.

Al di là delle dinamiche prettamente televisive, vi è il desiderio di molti di voler conoscere tutto ma proprio tutto del loro artista preferito, gioendo o soffrendo per la loro vita privata e lavorativa.

Un posto al sole, la prima soap opera completamente prodotta in Italia e ambientata a Napoli, in onda dal 21 ottobre 1996, ad esempio, è costituita da attori di successo, che vantano numerosissimi followers.

Ancora oggi, le intricate vicende degli abitanti di un condominio, Palazzo Paladini, situato sulla collina partenopea di Posillipo, continuano ad appassionare i telespettatori, trattando argomenti leggeri, fatti di cronaca, approfondendo problemi della realtà locale e nazionale. Purtroppo Un posto al sole è stato colpito da una terribile tragedia. Vediamo cosa è accaduto.