Un grande asteroide si dirige verso la Terra: quando arriverà, segnatevi la data

In queste ore è arrivata una notizia che sta facendo raggelare la popolazione dell'intero globo. Che cosa sta accadendo e quando è previsto l'arrivo del corpo celeste.

Un grande asteroide si dirige verso la Terra: quando arriverà, segnatevi la data

Ascolta questo articolo

L’Universo non smette mai di stupire. Da ormai decine di anni gli scienziati osservano la volta celeste per capire i segreti di questa sensazionale e unica macchina della natura. L’osservazione delle stelle e dei pianeti ha interessato fin da tempi remotissimi l’uomo, che ha dato anche dei nomi alle costellazioni e a volte, proprio tramite le stelle, ha cercato di interpretare il proprio futuro. In questi anni si discute anche della possibile esistenza di forma di vita intelligenti extratterestri.

Per questo sono stati creati dei progetti scientifici ad hoc, come il SETI. Ma dallo spazio non arrivano soltanto bellissime notizie circa ad esempio la scoperta di altri pianeti simili alla Terra, ma purtroppo anche minacce. Tutti sanno infatti che l’impatto di un grosso asteroide milioni di anni fa ha causato l’estinzione dei dinosauri, provocando anche gravissime conseguenze sul clima. E proprio in queste ore un grosso corpo celeste passerà molto vicino al nostro pianeta. 

L’asteroide

Questa sera 1 aprile 2022 alle ore 23:35 un grosso asteroide delle dimensioni della Mole Antoneliana di Torino passerà “vicino” al nostro pianeta, ma ad una distanza di sicurezza, ovvero 7,4 milioni di chilometri. Si tratta di un grosso “sasso spaziale” classificato con l’acronimo NEO, ovvero Near Earth Object

Con questa sigla si indicano tutti quelli oggetti celesti che si avvicinano in maniera più o meno pericolosa al nostro pianeta, e che magari potrebbero impattare al suolo. L’asteroide che passerà questa sera vicino alla Terra è chiamato 2007 FF1: classificato nella classe “Apollo” degli oggetti celesti, non causera nessun pericolo per la popolazione terrestre.

Il corpo celeste è stato appunto scoperto nel 2007 grazie al Catalina Sky Survey, progetto coordinato dall’autorevole istituto Lunar and Planetary Laboratory dell’Università dell’Arizona. Il diametro di 2007 FF1 sarebbe di una dimensione compresa quindi tra 120 e 260 metri. Abbastanza grande da causare moltissimi danni se dovesse rovinare al suolo. Ma quest’ultima circostanza per stanotte sembra davvero scongiurata.

I nostri video tutorial
Fede Sanapo

Cosa ne pensa l'autore

Fede Sanapo - Queste notizie ci fanno capire come la natura sia davvero imprevedibile. Fortunatamente questo asteroide stasera passerà molto lontano dalla Terra, ad una distanza comunque considerata di "sicurezza". Ogni anno sul nostro pianeta cadono molti oggetti celesti di piccolissime dimensioni, ma anche tantissima spazzatura spaziale. Spesso questi eventi non causano nessun danno e nemmeno ci si accorge di quanto avviene.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!