Tragedia in Italia, un volo fatale: morti e feriti

Purtroppo un terribile incidente si è verificato in queste ore nel nostro Paese, tutti sono sconvolti da quanto accaduto. Sono immagini terribili quelle che arrivano da una città italiana.

Pubblicato il 9 luglio 2022, alle ore 11:34

Tragedia in Italia, un volo fatale: morti e feriti

Ascolta questo articolo

Ogni giorno in Italia, ma anche nel mondo, si verificano terribili incidenti che strappano alla vita le persone. Si tratta di drammi che poi, come di consueto, vanno a sconvolgere intere comunità. A volte le disgrazie sono davvero inaspettate e possono anche accadere sul posto di lavoro, come accaduto diversi giorni fa nel Salento.

Quello delle morti sul lavoro è un fenomeno che da diverso tempo è all’attenzione delle autorità italiane, e che scatena sempre il dibattito attorno alla sicurezza. Quando accade un incidente sul lavoro le autorità intervengono tempestivamente verificando le condizioni in cui operavano i lavoratori coinvolti nelle tragedie, ma in queste ore è avvenuto qualcosa che nessuno poteva assolutamente aspettarsi. Vediamo che cosa è accaduto.

Volo di 20 metri con il tir

Secondo quanto si apprende dalla stampa locale e nazionale un uomo di 76 anni, Ruggero Prelati, ha perso la vita in un terribile incidente stradale che si è verificato nelle scorse ore a Perugia. Egli era alla guida di un tir in quanto titolare di una ditta di autotrasporti con sede a Agello, quando ha perso il controllo del mezzo lungo il raccordo Perugia-Bettolle in direzione Trasimeno.

Le cause del sinistro sono ancora tutte in fase di accertamento, fatto sta che perdendo il controllo, il camion ha sfondato il guard-rail e le barriere di protezione di un viadotto, cadendo in un terreno al di sotto dell’infrastruttura. Per Prelati non vi è stato purtroppo nulla da fare, in quanto sarebbe morto sul colpo.

Impressionante il video (che vi mostriamo alla fine del pezzo) che mostra il momento dell’incidente, frame che è stato ripreso da una telecamere di videosorveglianza installata nella zona. Il mezzo è andato completamente distrutto. Sul caso indaga la Procura della Repubblica di Perugia, le indagini sono state affidate alla Polizia di Stato. Si pensa che Prelati sia morto a causa di un malore.

Indignazione è stata espressa dalla Cgil di Perugia. “Non conosco la storia personale del lavoratore, per la quale nutro profondo rispetto, ma mi chiedo: cosa porta un uomo a lavorare a 76 anni? La risposta è che in questi anni le istituzioni, la politica, hanno prodotto una frattura innanzitutto culturale e legislativa con il mondo del lavoro” – queste le parole di Simone Pampanelli, segretario Cisl Perugia.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da stefania catessa (@stefaniacatessa)

I nostri video tutorial
Fede Sanapo

Cosa ne pensa l'autore

Fede Sanapo - Queste notizie ci fanno capire come gli incidenti stradali possano avvenire veramente all'improvviso, dispiace per questo 76enne deceduto mentre si trovava alla guida di un tir. Indignazione è stata espressa dalla Cgil di Perugia in merito all'accaduto, sul caso indaga la Polizia di Stato, alla quale spetterà ricostruire la tragedia.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!