Tragedia in Italia: il bambino di dieci anni aveva da giorni la febbre alta

Una tragedia si è verificata nel nostro Paese, vediamo che cosa è successo e quali sono state le cause di questo dramma che nessuno si sarebbe mai aspettato.

Pubblicato il 24 novembre 2022, alle ore 9:23

Tragedia in Italia: il bambino di dieci anni aveva da giorni la febbre alta

Ascolta questo articolo

Nel mondo in questi giorni si stanno verificando una serie di tragedie che stanno sconvolgendo l’opinione pubblica internazionale. Si tratta molto spesso di incidenti stradali, o peggio ancora morti improvvise a causa di malori di varia natura. Si tratta di tragedie che segnano intere comunità e vengono anche riprese dalla stampa, proprio a causa del loro interesse mediatico che provocano. In questo periodo appunto sono tanti i fatti che stanno sconvolgendo le nostre comunità.

Basti pensare a quanto accaduto negli scorsi giorni in provincia di Brindisi, dove un’anziana di 82 anni è stata trovata senza vita all’interno di un congelatore a pozzetto all’interno della sua casa di campagna a Ceglie Messapica. A nascondere lì il cadavere era stato il figlio 55enne, invalido civile, che ha confessato ai carabinieri come la madre fosse morta per cause naturali da giorni e come per paura avesse deciso di lasciare la madre in frigo questo per non subire eventuali parole dai famigliari. E un altro dramma assurdo ha colpito in queste ore il nostro Paese. 

Morto bambino di 10 anni

Secondo quanto riferisce la stampa locale e nazionale, un bambino di soli 10 anni è deceduto negli scorsi giorni in Lombardia. Il piccolo, originario di Legnano, nella mattinata di domenica 20 novembre è stato portato di corsa in ospedale dai suoi genitori, ma durante il tragitto s’è verificato il tracollo.

Il bambino aveva da giorni la febbre alta. Le cause del decesso potrebbero essere state provocate da un arresto cardiocircolatorio aveuto dall’infante, ma questo sarà l’autopsia che sarà effettuata nelle prossime ore a chiarirlo. Sulla vicenda è intervenuto anche Alessandro Rossi, responsabile dell’area malattie infettive della Società italiana di medicina generale e delle cure primari.

“Quest’anno l’epidemia influenzale ha già raggiunto livelli elevati. I casi che abbiamo riscontrato noi medici di famiglia sono numerosi, soprattutto nella popolazione giovanile e nei bambini” – queste le parole di Rossi, che quindi mette in guardia su come quest’anno l’influenza sia molto forte. I dati relativi all’influenza in queste prime settimane di novembre indicano infatti a livello nazionale un tasso di incidenza salito già al 6.6 per mille abitanti, con picchi del 19.6 per mille nella popolazione pediatrica da 0 a 5 anni.

I nostri video tutorial
Fede Sanapo

Cosa ne pensa l'autore

Fede Sanapo - Queste notizie ci fanno capire come purtroppo le tragedie possano avvenire improvvisamente, dispiace per questa giovanissima deceduta in queste circostanze a Legnano. Sicuramente l'autopsia chiarirà le cause del decesso di questo bambino di 10 anni, bisogna tutelare i fragili anche in questa stagione, in quanto pare che l'epidemia di influenza sia molto forte quest'anno.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!