Tragedia in Italia, a perdere la vita due ragazze di 25 anni

Purtroppo un terribile dramma si è verificato in queste ore in Italia, vediamo che cosa è successo. Due ragazze di 25 anni hanno perso improvvisamente la vita.

Pubblicato il 10 ottobre 2022, alle ore 10:11

Tragedia in Italia, a perdere la vita due ragazze di 25 anni

Ascolta questo articolo

Nel mondo accadono ogni giorno fatti più o meno eclatanti, alcuni dei quali colpiscono in particolar modo l’opinione pubblica. Spesso si tratta ad esempio di decessi dovuti a malori improvvisi, una circostanza quest’ultima che in questo periodo sta interessando in particolar modo il nostro Paese, dove molte persone stanno perdendo la vita tutto ad un tratto. Ma poi ci sono anche altri fatti di cronaca molto gravi, come ad esempio incidenti stradali o omicidi.

Proprio gli incidenti stradali sono una delle cause maggiori di morte non soltanto nel nostro Paese, ma in tutto il globo. Capita molto spesso che un sinistro stradale si trasformi in una tragedia che sconvolge intere comunità, come avvenuto qualche giorno fa in Puglia, dove nel Salento un giovane ragazzo è morto dopo essere stato coinvolto in un incidente stradale mentre si trovava a bordo della sua moto. E in queste ore un’altra tragedia ha scosso il nostro Paese.

Travolte e uccise da un’auto

Secondo quanto si apprende dalla stampa locale e nazionale, due ragazze di 25 anni, Jessy Dewildeman e Wibe Bijls, originarie del Belgio, sono morte a Roma dopo essere state travolte da un’auto pirata. Il sinistro si è verificato nella notte tra sabato e domenica, le due erano in vacanza nel nostro Paese.

Stavano raggiungendo in auto il loro albergo quando però hanno notato degli automobilisti in difficoltà a causa di un incidente. Per cui le due si sono precipitate a fornire l’aiuto necessario, ma all’improvviso un’altra auto le ha centrate in pieno.  Per loro non vi è stato nulla da fare, sarebbero morte sul colpo.

I corpi di Jessy Dewildeman e Wibe Bijls sono volati a diversi metri di distanza e la loro morte è stata immediata. Nessun cenno di rallentamento da parte dell’auto pirata. Il responsabile è stato comunque individuato nella serata di domenica dopo le indagini da parte delle forze dell’ordine, che lo hanno arrestato. Due uomini sono stati portati inoltre in ospedale in codice rosso, una donna invece in codice giallo.

I nostri video tutorial
Fede Sanapo

Cosa ne pensa l'autore

Fede Sanapo - Queste notizie ci fanno capire come gli incidenti stradali siano tra le maggiori cause di morte nel nostro Paese, quando si guida o si è sulla strada per qualsiasi motivo bisogna prestare la massima attenzione. Dispiace per queste due turiste decedute in questo brutto incidente che purtroppo non ha lasciato nessuno scampo.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!