Tragedia al campo estivo, almeno 100 ragazzi coinvolti: ecco cosa sta succedendo

Un campo estivo si è trasformato in un dramma per un centinaio di ragazzi, purtroppo per loro la situazione è molto seria. Vediamo che cosa sta accadendo, apprensione tra le famiglie.

Pubblicato il 5 agosto 2022, alle ore 18:36

Tragedia al campo estivo, almeno 100 ragazzi coinvolti: ecco cosa sta succedendo

Ascolta questo articolo

L’estate ormai è arrivata e gli italiani non vedevano l’ora che arrivasse la bella stagione dopo due anni trascorsi con la pandemia di Covid, che ha imposto anche ai gestori degli stabilimenti balneari le regole di distanziamento sociale e dell’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale. Insomma dopo le restrizioni si sta tornando a godere di una estate piuttosto tranquilla, anche se il Covid come abbiamo imparato in queste settimane è sempre in agguato. 

Come ogni anno la cronaca è purtroppo piena di incidenti che accadono sul nostro litorale italiano, da Nord a Sud. Spesso si tratta di malori che avvengono in spiaggia o di annegamenti, circostanza quest’ultima in cui purtroppo ogni anno tantissime persone perdono la vita. Ma come si sa l’estate è anche periodo di attività all’aperto, come ad esempio i campi estivi. Proprio uno di questi campi si è trasformato in dramma, vediamo cosa è accaduto.

100 giovani in ospedale

Secondo quanto si apprende dalla stampa locale e nazionale, un centinaio tra ragazzi ed educatori sono stati portati in ospedale mentre stavano partecipando ad un campo estivo a Bormio. Una volta giunti a casa alcuni dei ragazzi si sono presentati spontaneamente agli Spedali Civili di Brescia

Immediatamente sono scattate le indagini epidemiologiche che hanno escluso sin da subito un contagio da Covid-19. In queste ore si sta facendo strada l’ipotesi che possa trattarsi di una qualche forma di legionella, ma per attendere una diagnosi definitiva bisognerà attendere l’esito delle analisi delle acque

“Pensiamo sia improbabile si tratti di legionella, visto che i gruppi che sono stati nella struttura in precedenza non hanno avuto problemi. Forse la causa degli improvvisi malori può essere legata a un forte sbalzo termico dopo violenti temporali nella zona” – così spiegano dall’Ats locale, che è impegnata ancora negli accertamenti per verificare quanto avvenuto. Resta esclusa comunque l’intossicazione alimentare.

I nostri video tutorial
Fede Sanapo

Cosa ne pensa l'autore

Fede Sanapo - Queste notizie ci fanno capire come i drammi possano verificarsi all'improvviso, fortunatamente per questi ragazzi oltre alla corsa in ospedale non ci sono stati altri problemi, e tutto si risolverà in fretta. Certo preoccupa che 100 persone si siano sentite male quasi contemporaneamente, che cosa accaduto sarà l'ATS a stabilirlo.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!