Torna in ospedale a sole 2 settimane dall’operazione: cosa sta succedendo

A due settimane dall'operazione per l'asportazione del tumore, effettuata al San Raffaele di Milano, il rapper è tornato in ospedale, destando la preoccupazione dei fan. Ecco cosa sta accadendo.

Torna in ospedale a sole 2 settimane dall’operazione: cosa sta succedendo

Ascolta questo articolo

Dall’annuncio di un problema di salute che avrebbe comportato un percorso di cure importante, senza rivelare inizialmente la natura del problema, sino a quando, qualche giorno dopo, Fedez stesso ha fatto luce sulla natura del problema, con queste parole: “Settimana scorsa ho scoperto di avere un raro tumore neuroendocrino del pancreas”, aggiungendo: “Uno di quelli che se non li prendi per tempo non è un simpatico convivente da avere all’interno del proprio corpo”.

Un annuncio, il suo, che ha lasciato senza parole i suoi fan, sparsi per il mondo che, sin da subito, gli hanno mostrato tutta la loro vicinanza, il loro affetto, la loro profonda stima.

Il nuovo annuncio di Fedez 

E così Fedez ha affrontato, presso l’ospedale San Raffaele, un intervento di 6 ore per la rimozione del tumore al pancreas neuroendrochino. Lo abbiamo visto durante i suoi giorni di ricovero in ospedale, sempre assistito dalla moglie Chiara Ferragni, ci siamo accertati che le sue condizioni siano migliorate, fino al tanto atteso rientro a casa… un rientro tanto desiderato alla normalità, per una convalescenza accanto alla sua famiglia cui il rapper milanese è tanto legato. 

E tra un gaffe di Leoncino e una coccola di baby Vittoria, la sua miglior terapia per lasciarsi alle spalle l’incubo che lo ha colpito sono proprio i suoi figli, sua moglie e i suoi cari, oltre all’immancabile affetto dimostrato dai centinaia di messaggi che hanno inondato i suoi profili social. In queste ore, però, i followers si sono nuovamente preoccupati perchè Fedez è riapparso in ospedale. Ma cosa è accaduto al rapper, che ha voluto rendere pubblico questo momento così delicato della sua vita, allo scopo di infondere coraggio anche ad una sola persona che sta vivendo la sua stessa situazione? E’ Federico stesso a tranquillizzare i fan, dicendo che si tratta semplicemente di una visita di controllo; una di quelle cui dovrà sorroporsi spesso per assicurarsi che tutto proceda per il meglio. Ma come sarà ora la vita di Federico Lucia?

Il dottor Massimo Falconi, primario di Chirurgia del pancreas al San Raffaele di Milano, intervistato da Repubblica, ha rivelato: “L’esame istologico ci permette di valutare alcuni fattori prognostici che possono condizionare o meno il rischio che la malattia si ripresenti. In generale, il percorso di cura di queste neoplasie non si esaurisce mai con il solo intervento chirurgico: i controlli, nel tempo, sono e rimangono fondamentali. La loro frequenza varia a seconda della ‘cattiveria’ che il tumore dimostra sulla base dell’esame istologico e di alcuni parametri patologici”, specificando che i controlli sono inizialmente ogni 6 mesi, per poi potersi diradarare e avere un andamento annuale. Fedez, in queste ore, ha voluto aggiornare i fan con una stories in cui appare insieme all’equipe medica che lo sta seguendo, scrivendo, sullo scatto che lo immortala con i dottori: “Piccola visita di controllo a due settimane dall’operazione con la mia gang di chirurghi preferita”. 

I nostri video tutorial
Caterina Lenti

Cosa ne pensa l'autore

Caterina Lenti - Fedez sta proseguendo alla grande la sua convalescenza e il mio augurio si va ad aggiungere a quello di tutti coloro che hanno a cuore la sua storia.Forza Federico, non mollare, combatti come sai fare tu, da guerriero, circondato dall'affetto della tua splendida famiglia che ti regala dolcezza, coccole e bacini.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!