Terremoto di magnitudo 6.6 e 7.2. Panico totale: si teme il peggio

Purtruppo un bruttissimo sisma ha colpito in queste ore una precisa zona del mondo, cittadini nel panico totale. Vediamo che cosa è successo, adesso si teme il peggio.

Pubblicato il 18 settembre 2022, alle ore 9:50

Terremoto di magnitudo 6.6 e 7.2. Panico totale: si teme il peggio

Ascolta questo articolo

Spesso in qualche zona del mondo si verificano degli eventi meteo estremi, che provocano ansia nella popolazione del posto in cui questi eventi avvengono. La stessa cosa vale per i terremoti, che, al contrario di un violento fenomeno meteo, non sono assolutamente prevedibili. I terremoti colpiscono in maniera improvvisa, la loro durata può variare da pochi minuti a pochissimi secondi. Un lasso di tempo molto breve, che però può provocare morte e distruzione in aree piuttosto vaste delle nazioni.

I terremoti si originano soprattutto in punti particolari della Terra, nelle cosiddette zone di faglia, punti della crosta terrestre in cui i continenti vengono in contatto tra loro. Una delle aree più attive per quanto riguarda i terremoti è ad esempio l’area del Pacifico, dove ci sono anche numerosi vulcani sottomarini. Anche il nostro Paese non è esente da questi eventi, la terra in queste ore è tornata a tremare in una zona del mondo già colpita da violenti sismi. Vediamo che cosa è accaduto.

Terremoto fortissimo, panico tra la gente

Secondo quanto riferisce la stampa internazionale due violente scosse di terremoto si sono verificate a Taiwan, a distanza di pochissime ore una dall’altra. La situazione ha creato non poca apprensione tra la popolazione locale. La prima scossa si è verificata attorno alle ore 14:54 locali del 17 settembre e ha avuto una profondità stimata di 10 km. 

In questo primo caso l’epicentro è stato individuato nei pressi di Taitung, la scossa ha avuto una magnitudo di 7.2 sulla scala Richter. Pochissime ore dopo, il 18 settembre, un’altra forte scossa è stata avvertita sempre a Taiwan. La nuova scossa è stata avvertita alle ore 5:19 locali, quindi di mattina presto.

In questo caso la magnitudo è stata leggermente più bassa, circa 6.6 sulla scala Richter e con profondità di 20 km. La scossa in questione è stata anche registrata dalla sala sismica dell’INGV di Roma. Nell’intervallo tra le due scosse avvenute a Taiwan pare ce ne siano state altre otto di minore intensità di magnitudo compresa tra 3.2 e 4.9.

I nostri video tutorial
Fede Sanapo

Cosa ne pensa l'autore

Fede Sanapo - Queste notizie ci fanno capire come i terremoti siano eventi improvvisi, che possono capitare da un momento all'altro. Sicuramente nelle prossime ore ci saranno aggiornamenti su quanto avvenuto a Taiwan in queste ore, panico tra la popolazione che ha avverito distintamente le due scosse. Al momento non si hanno notizie di danni.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!