Tentano una rapina mentre il 17enne è in casa: finisce in un bagno di sangue

Finisce in tragedia una tentata rapina ai danni di un 17enne presente da solo in casa. Il ragazzo non si è fatto intimorire ed ha colto di sorpresa i rapinatori: ecco come ha reagito.

Pubblicato il 14 settembre 2022, alle ore 12:12

Tentano una rapina mentre il 17enne è in casa: finisce in un bagno di sangue

Ascolta questo articolo

Siamo abituati a sentirne di tutti i colori oltreoceano, lì dove è perfettamente legale detenere un arma da fuoco, un diritto fondamentale sancito dalla Costituzione americana. I cittadini americani sembrano talvolta far valere questo diritto con un ‘eccesso di zelo‘, per usare un eufemismo, non mostrandosi affatto timorosi di impugnare all’occorrenza un’arma e fare fuoco.

A farne le spese è spesso qualche malvivente che non tiene troppo conto di questa possibilità, pagando probabilmente un prezzo sin troppo alto delle proprie malefatte. Sta facendo il giro del web questo caso di cronaca particolarmente agghiacciante, verificatosi nelle scorse ore in un sobborgo americano: ecco l’atroce vicenda.

L’accaduto

E’ successo lo scorso venerdì 9 settembre, a Channelview, nei pressi di Houston, in Texas, dove per i rapinatori è finita davvero male. Dopo aver fatto irruzione in questa casa a volto coperto, dove erano presenti una donna e i tre figli adolescenti, i rapinatori si sono trovati all’improvviso di fronte un ragazzino armato di fucile e pronto a tutto per difendere la sua famiglia.

Probabilmente, non hanno avuto neppure il tempo di elaborare questa inattesa situazione, che il 17enne ha subito fatto fuoco uccidendo due dei tre malviventi; il superstite è riuscito miracolosamente a fuggire. Secondo quanto ha riportato la CBS, Il luogo del delitto è stato subito raggiunto dalle forze dell’ordine americane, che hanno subito avviato un’indagine il cui esito sarà poi discusso in tribunale.

Non è certamente un caso che il Texas è lo Stato americano con le leggi più permissive in materia di armi, classificandosi persino al primo posto per possesso di armi da fuoco tra i cittadini nel 2021. Come noto, negli Stati Uniti il tema delle armi è molto delicato e spesso dibattuto, specialmente in seguito ad eventi tragici, come per esempio la strage avvenuta proprio in una scuola texana lo scorso maggio. Tuttavia, il secondo emendamento non è mai messo di fatto in discussione in toto, si discute più che altro in merito ad una maggiore permissività o meno.

I nostri video tutorial
Andrea Rubino

Cosa ne pensa l'autore

Andrea Rubino - Si tratta di una vicenda di cronaca molto forte. Un ragazzino di appena 17 anni ha ucciso alcuni malviventi introdottisi in casa, facendo immediatamente fuoco per difendere la propria famiglia. Sicuramente per noi europei colpisce molto sentire storie del genere, ma in america si tratta di situazioni quasi all'ordine del giorno.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!