Telemarketing, stop alle telefonate selvagge: in arrivo la novità storica

Ci sono in arrivo importanti novità per quanto riguarda il telemarketing, vediamo di cosa si tratta e da quando cominceranno le novità in questione. Buone notizie per gli utenti.

Telemarketing, stop alle telefonate selvagge: in arrivo la novità storica

Ascolta questo articolo

Sicuramente ognuno di noi nel corso della propria vita ha ricevuto almeno una telefonata da un operatore che ha proposto la vendita di prodotti o servizi. Molto spesso si tratta di servizi legati alla telefonia oppure all’energia. Si tratta di qualcosa a cui tutti siamo abituati, e che, a dirla tutta, può anche dare fastidio. Non tutte le persone infatti amano essere contattate per la vendita di prodotti o servizi. Questo anche perchè nel corso degli ultimi anni molti utenti sono stati truffati da operatori senza scrupoli. 

C’è da dire, a scanso di equivoci, che nella realtà del telemarketing ci sono aziende molto serie, che fanno della vendita il loro punto forte e che spesso riescono anche a fidelizzare il cliente con l’azienda per la quale prestano servizi. Un call-center in “outsourcing” (destinato appunto a chiamate promozionali) è infatti gestito da una società privata che stringe accordi commerciali ora con questa, ora con quell’altra azienda (i committenti appunto). In arrivo però ci sono importanti novità.

Le novità sul telemarketing

Gli utenti devono sapere che dal prossimo 27 luglio entreranno in vigore ulteriori novità per quanto riguarda il telemarketing. Esiste già da tempo infatti il cosiddetto Registro delle opposizioni, uno strumento che serve ad evitare appunto il continuo chiamare di aziende che operano nella vendita telefonica di beni e servizi. 

Il nuovo Registro delle opposizioni “si aprirà a una platea di 78 milioni di utenze telefoniche mobili” – così ha spiegato Simone Baldelli, presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sulla tutela dei consumatori e degli utenti. Insomma una novità che era tanto attesa dai consumatori, molti dei quali stufi delle continue telefonate a fini promozionali.

“Mi auguro che il confronto avviato dallo stesso governo con gli operatori del settore possa contribuire, insieme alla campagna informativa, a rendere il nuovo registro uno strumento di protezione conosciuto e finalmente efficace per utenze telefoniche potenzialmente destinatarie delle chiamate di telemarketing indesiderate, e speriamo anche di quelle operate da call center irregolari o con sedi in Paesi stranieri” – così ha concluso Baldelli.

I nostri video tutorial
Fede Sanapo

Cosa ne pensa l'autore

Fede Sanapo - Le telefonate da parte dei call center sono molto fastidiose e spesso le persone si innervosiscono quando le ricevono. Dal 27 luglio però le cose cambieranno, in quanto il Registro delle Opposizioni verrà allargato ad una platea di altri 78 milioni di utenze telefoniche. La speranza è che questo strumento sia sempre più efficace.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!