“Succederà tra 2 settimane". Sileri avvisa gli italiani. L’annuncio è arrivato poco fa

Pierpaolo Sileri si è sbilanciato con una previsione circa l'andamento dei contagi, succederà tra qualche settimana. L'annuncio ha lasciato tutti senza parole: ecco cosa ha detto.

Pubblicato il 29 giugno 2022, alle ore 10:20

“Succederà tra 2 settimane". Sileri avvisa gli italiani. L’annuncio è arrivato poco fa

Ascolta questo articolo

Attualmente ci troviamo a fare i conti con un’ondata della variante Omicron 5, il tasso di positività in Italia è di circa il 24,51%. Sebbene il virus circoli molto di più, rispetto al passato ha perso però la sua virulenza e pare molto meno dannoso per la salute. La situazione degli ospedali, infatti, è sotto controllo, non si registra un aumento significativo di ricoveri nè nei reparti ordinari che nelle terapie intensive.

A fare il punto della situazione è il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri, che ha commentato questa ondata di Covid sbilanciandosi in merito a quando finirà. Per Sileri la situazione non è preoccupante, a breve la curva tornerà ad abbassarsi e si registrerà una netta diminuzione dei contagi: ecco tra quanto.

La previsione di Sileri

Intervistato da Raio Cusano Campus, il sottosegretario alla salute Pierpaolo Sileri è tornato a parlare di Covid, mostrandosi fiducioso circa l’attuale situazione dei contagi: “Nulla di preoccupante. C’è una circolazione importante di una variante molto contagiosa, con un virus che oggi è più debole rispetto a quello del passato. Se mi chiedete mascherina sì o no… È un ottimo presidio, ma conviene oggi lasciarla su base volontaria come raccomandazione”.

In previsione di luglio il sottosegretario alla Salute si sbilancia con una previsione inattesa e decisamente ottimistica, in quanto la curva dei contagi si abbasserà inevitabilmente: “Normalmente un’ondata dura 7-8 settimane, infatti il Portogallo sta già vedendo la sua curva abbassarsi. 2-3 settimane e succederà lo stesso anche da noi”. Tra un paio di settimane, quindi, la variante Omicron 5 non dovrebbe più costituire un grosso problema.

Per quanto riguarda la situazione a lungo termine, soprattutto in ottica autunnale, Pierpaolo Sileri ritiene che difficilmente torneremo punto e a capo come gli anni passati: “In autunno dovremmo porci il problema? Se non fossimo vaccinati e se non avessimo un vaccino aggiornato. Ma siccome la maggior parte di noi è vaccinata e il vaccino aggiornato dovremmo averlo non dobbiamo pensare a restrizioni e lockdown”.

I nostri video tutorial
Andrea Rubino

Cosa ne pensa l'autore

Andrea Rubino - Il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri si mostra decisamente ottimista in merito alla situazione pandemica. Tra poche settimane i contagi diminuiranno inevitabilmente, così come non dovremo preoccuparci dell'autunno. Personalmente mi trovo d'accordo con Sileri, il virus ormai ha perso virulenza e non c'è nulla di preoccupante, si tratta ormai di una leggera influenza.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!