Stop in tutta Italia, è appena arrivato il comunicato ufficiale

Purtroppo nelle prossime ore cambieranno molte cose nel nostro Paese, il Governo ha appena firmato l'ordinanza. Vediamo di cosa si tratta e cosa sta succedendo.

Stop in tutta Italia, è appena arrivato il comunicato ufficiale

Ascolta questo articolo

In questo periodo gli italiani stanno affrontando una serie di cambiamenti che arrivano soprattutto dopo due anni segnati dalla pandemia di Covid-19. In questo periodo non proprio roseo per la popolazione mondiale il nostro Paese, come tante altre nazioni, stanno entrando in una nuova fase della pandemia che consente agli organi di governo di eliminare alcune delle restrizioni presenti sui vari territori nazionali. In questo senso si muove anche il Governo italiano.

L’Italia è stato il primo Paese in Occidente a fare i conti con i danni provocati dal coronavirus Sars-CoV-2, si ricorda appunto il durissimo lockdown del 2020 quando la maggior parte delle attività chiuse per oltre due mesi, questo in modo da far diminuire la circolazione virale. Adesso con i vaccini in commercio la situazione è molto migliorata e quindo l’Esecutivo si prepara a togliere le ultime restrizioni. Vediamo cosa succederà a breve. 

Stop in tutta Italia

Dal prossimo 1 maggio l’Esecutivo ha stabilito che la mascherina al chiuso non sarà più obbligatoria, ne sarà più obbligatorio esibire il Super Green Pass o Green Pass “base”. Tuttavia resteranno ancora alcune regole da seguire, in quanto il Governo ha deciso di non correre troppo, per cui dall’1 maggio le mascherine sarà ancora obbligatorio indossarle nei mezzi pubblici, nei treni e negli autobus, nonchè in cinema, teatri e nei luoghi come i palazzetti dello sport dove si svolgono competizioni al chiuso. 

Sarà ancora obbligatorio portare la mascherina in ospedali e RSA. Tuttavia la Lega negli scorsi giorni aveva chiesto di eliminare dovunque l’obbligo di indossare la mascherina, questo seguendo anche la scia degli altri Paesi, che già da tempo hanno eliminato queste ultime restrizioni anti pandemia.

Ma da sempre il Governo presieduto da Mario Draghi ha optato per la linea della prudenza. Le mascherine dovranno essere obbligatorie in alcuni luoghi almeno fino al prossimo 10 giugno. “Credo che da giugno sarà abbastanza inevitabile che la mascherina venga eliminata. Credo che quel mese sarà abbandonata quasi un pò ovunque” – così ha confermato anche il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri

I nostri video tutorial
Fede Sanapo

Cosa ne pensa l'autore

Fede Sanapo - Queste notizie ci fanno capire come il Governo opti ancora per la linea della prudenza per quanto riguarda la pandemia e le restrizioni, anche se dall'1 maggio decadrà l'obbligo di utilizzare il Green Pass in molte attività in cui era fondamentale in questo momento. Nonostante il virus sia ancora presente tra la popolazione, la grande quantità di vaccinati abbatte i ricoveri e la malattia grave, nonchè i decessi.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!