Sport Italiano sotto choc: il campione è venuto a mancare

Il mondo dello sport piange la scomparsa del giovanissimo atleta, la sua piccola comunità d'origine è sotto choc. A stroncarlo un male terribile: ecco di chi parliamo.

Pubblicato il 7 luglio 2022, alle ore 10:36

Sport Italiano sotto choc: il campione è venuto a mancare

Ascolta questo articolo

Una tragedia immane quella che ha scosso all’improvviso la comunità di Cavalese, dove risiedeva il giovane atleta italiano. Ha combattuto sino alla fine come un leone, come era solito fare in pista, ma purtroppo questa volta ha perso la sua gara più importante, uscendone però a testa altissima.

Lo ricordano tutti come un ragazzo eccezionale, dedito al volontariato e grande lavoratore, era impiegato come falegname in un mobilificio. E’ stato anche un grande atleta, la sua più grande passione era la corsa in montagna, dove ha ottenuto sempre grandissimi risultati. Purtroppo se ne è andato troppo presto, lasciando una compagna e una figlia piccolissima: ecco chi era.

La scomparsa dell’atleta

Si è spento all’età di soli 28 anni Michele Vaia, il campione di corsa in montagna che ha lottato sino all’ultimo come un leone per sconfiggere la malattia. 8 anni fa ci era riuscito, questa volta, purtroppo, non c’è stato nulla da fare, la vita di Michele è stata distrutta da questa nuova terribile ricaduta.

Tutto il Paese di origine, precisamente Masi, una frazione di Cavalese in Val di Fiemme, ha espresso tutta la propria vicinanza ai famigliari, colti da un dolore troppo grande da sopportare. L’atleta lascia una figlia di appena 5 mesi e la compagna Arianna, che ora dovrà crescere da sola la sua bambina.

Il fratello Alberto ha voluto ricordare Michele con un messaggio d’addio particolarmente commovente e ricco di emozioni: “Caro Michele, ancora una volta hai dimostrato a tutti noi cosa vuol dire essere un’atleta, di quelli che non si arrendono mai fino alla fine. Un brutto male questa volta, a differenza di 8 anni fa è riuscito a batterti, ma tu fino alla fine hai combattuto per la vita... 5 mesi fa sei diventato papà di una bellissima creatura, alla quale avrò l’onore di poter raccontare chi era il suo papà: un uomo dal grande cuore, generoso, sempre pronto ad aiutare gli altri, umile e con una voglia immensa di vivere”. I funerali di Michele Vaia si terranno oggi, giovedì 7 luglio presso la Chiesa della sua frazione d’origine.

I nostri video tutorial
Andrea Rubino

Cosa ne pensa l'autore

Andrea Rubino - Purtroppo è deceduto a causa di un bruttissimo male l'atleta Michele Vaia. Ha combattuto sino all'ultimo per sconfiggere la malattia, ma alla fine ha dovuto arrendersi. E' davvero terribile apprendere notizie del genere, accettare la morte di un ragazzo così giovane e pieno di vita deve essere un vero incubo per i genitori. Intendo esprimere loro tutta la mia vicinanza.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!