Speranze finite, è appena arrivata la conferma: è stato ritrovato in un pozzo

Purtroppo non ci sono buone notizie, un grave fatto di cronaca si è verificato in queste ore in Italia. Vediamo che cosa è successo e chi è la vittima.

Speranze finite, è appena arrivata la conferma: è stato ritrovato in un pozzo

Ascolta questo articolo

L’Italia in questi giorni è sconvolta da notizie che stanno lasciando tutti senza parole. Spesso stanno avvenendo tragedie che provocano forte dolore anche all’interno dell’opinione pubblica, basti pensare a quanto accaduto a Roma negli scorsi giorni, quando una giovanissima attrice ha perso la vita in un terribile incidente stradale, oppure a quanto accaduto all’ex portiere della Nazionale di calcio e della Juventu, Stefano Tacconi, ricoverato all’ospedale di Alessandria a causa di un aneurisma cerebrale. 

Purtroppo in queste ore è arrivata un’altra brutissima notizia che riguarda la scomparsa di una persona. Infatti la polizia inglese ha ritrovato il cadavere di un 34enne italiano a Sheffield, in Inghilterra appunto. Al momento non si sa se il giovane abbia avuto un malore oppure sia stato ucciso, gli inquirenti britannici indagano per omicidio. Non ci sono neanche più speranze per un 77enne scomparso negli scorsi giorni in Emilia-Romagna e ritrovato cadavere. Per questo caso ci sono degli indagati. Vediamo cosa è accaduto. 

Indagini in corso, “è morto”

Per Giuseppe Pedrazzini non c’è più nulla da fare. In queste ore il suo corpo è stato ritrovato dai Vigili del Fuoco all’interno di un pozzo in località Toano, comune in provincia di Reggio-Emilia. Dello scomparso non si avevano notizie da diverso tempo, le ricerche sono state estese a tutta l’area.

Il corpo si trovava appunto all’interno di un pozzo, tra l’altro non molto distante dal luogo della sua abitazione. Alle ricerche, oltre ai Vigili del Fuoco, hanno partecipato sia i carabinieri del comando provinciale di Reggio-Emilia che quelli del comando di Castelnovo Monti. Risultano esserci indagati.

A finire nel registro degl indagati sono stati la moglie Marta, la figlia Silvia e il genero Riccardo. I tre dovranno rispondere di accuse gravissime, quali omicidio, occultamento di cadavere e sequestro di persona. Nelle prossime ore si potranno conoscere sicuramente ulteriori dettagli circa il caso in questine, l’autorità giudiziaria ritiene di avere gravi indizi di colpevolezza nei confronti dei tre famigliari dell’uomo deceduto.

I nostri video tutorial
Fede Sanapo

Cosa ne pensa l'autore

Fede Sanapo - Queste notizie ci fanno capire come le disgrazie possano capitare all'improvviso. Dispiace per il decesso di questo giovane ragazzo, per diverso tempo si è sperato in un epilogo diverso. Ma per quest'uomo non vi è stato purtroppo nulla da fare. Nelle prossime ore si potranno conoscere ulteriori dettagli, intanto sono indagati tre famigliari.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!