Sinisa Mihajlovic è morto a 53 anni, non ci sono parole

Purtroppo la brutta notizia è appena arrivata in redazione, lutto nel mondo del calcio. L'ex allenatore del Bologna e campione indiscusso della Sampdoria aveva 53 anni.

Pubblicato il 16 dicembre 2022, alle ore 15:27

Sinisa Mihajlovic è morto a 53 anni, non ci sono parole

Ascolta questo articolo

Nel mondo accadono ogni giorno fatti più o meno eclatanti, alcuni dei quali colpiscono in particolar modo l’opinione pubblica. Spesso si tratta ad esempio di decessi dovuti a malori improvvisi, una circostanza quest’ultima che in questo periodo sta interessando in particolar modo il nostro Paese, dove molte persone stanno perdendo la vita tutto ad un tratto.

Ma poi ci sono anche altri fatti di cronaca molto gravi, come incidenti stradali oppure omicidi. In queste ore dobbiamo dare conto del decesso di un grande campione, Sinisa Mihajlovic: aveva 53 anni.

Lutto nel mondo del calcio

“La moglie Arianna, con i figli Viktorija, Virginia, Miroslav, Dusan e Nikolas, la nipotina Violante, la mamma Vikyorija e il fratello Drazen, nel dolore comunicano la morte ingiusta e prematura del marito, padre, figlio e fratello esemplare, Sinisa Mihajlovic” – questo il comunicato della famiglia che conferma il decesso del campione di calcio.

Profondamente addolorati sono i tifosi della Lazio e del Bologna. Un lutto che si è abbattuto nel mondo dello sport all’improvviso, lasciando tutti attoniti. Da settembre l’ex allenatore e giocatore aveva ricominciato a stare male, per questo era stato anche sollevato dal suo incarico a Bologna, proprio per i problemi di salute che stava affrontando.

Lunedì 12 dicembre le condizioni di Mihajlovic sono degenerate definitivamente: l’ex calciatore di Lazio e Roma, nonché per l’appunto ex allenatore di tanti club in Serie A, è entrato in coma farmacologico nel tardo pomeriggio. Poco fa la tragica notizia della sua scomparsa.

I nostri video tutorial
Fede Sanapo

Cosa ne pensa l'autore

Fede Sanapo - Queste notizie ci fanno capire come i drammi possano avvenire all'improvviso, dispiace per l'improvvisa scomparsa di Sinisa, un grande campione e un ottimo allenatore. Da qualche anno gli era stata diagnosticata la malattia, una perdita enorme per tutto il mondo del calcio e non solo. Nelle prossime ore si terranno le sue esequie.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!