"Riposa in pace". Bossi travolto dal dolore: una morte che lascia un grande vuoto

Una nota personalità del mondo della politica è purtroppo venuta a mancare, vediamo di chi si tratta e che cosa è successo in questi giorni. Lutto nel mondo delle istituzioni.

"Riposa in pace". Bossi travolto dal dolore: una morte che lascia un grande vuoto

Ascolta questo articolo

In queste settimane in Italia stanno accadendo numerosi fatti di cronaca che stanno provocando sgomento all’interno dell’opinione pubblica. Si tratta spesso di morti a causa di malori improvvisi, ma anche a causa di incicenti stradali, o, peggio ancora, omicidi. Nel nostro Paese c’è anche apprensione quando viene a mancare una personalità importante impegnata nelle attività pubbliche che riguardano la vita della nazione, e che hanno segnato la storia del nostro Paese. 

Proprio in questi giorni, come hanno riportato diversi giornali nazionali, una nota personalità del mondo della politica è venuta tragicamente a mancare. Il mondo politico e di un partito in particolare è stato sconvolto da questa perdita improvvisa. Si tratta di una personalità che nel corso della sua esistenza è stata anche criticata diverse volte a causa delle sue posizioni politiche. Vediamo di chi si tratta.

Chi è la persona venuta a mancare

A perdere improvvisamente la vita è stato Franco Bossi, 74 anni e uno dei fratelli minori del fondatore della Lega, Umberto Bossi. L’uomo doveva compiere 75 anni nei prossimi giorni, agli inizi di maggio, ma purtroppo è improvvisamente scomparso gettando sconcerto all’interno del mondo politico. 

Nel corso della sua carriera Franco è stato consigliere comunale a Gallarate per la Lega e poi collaboratore del partito al Parlamento Europeo ricoprendo l’incarico di assistente dell’allora eurodeputato Matteo Salvini dal 2004 al 2009. Franco Bossi aveva avuto anche problemi con la giustizia che poi aveva risolto ma che non avevano niente a che fare con la sua attività politica. 

“Riservato e defilato, forte di carattere, ha sempre seguito il progetto indipendentista, prima con la Lega Lombarda e poi con la Lega Nord” – così ha detto ala stampa il suo amico Modesto Verderio. “Da quando si è trasferito nel Biellese aveva perso un pò i contatti con il mondo della Lega, poi con Salvini è cambiato tutto. Un grande abbraccio a lui” – così ha poi concluso il suo intervento Verderio. I funerali di Franco Bossi si sono tenuti lo scorso 23 aprile presso la chiesa di San Gennaro a Tollegno: alle stesse esequie ha partecipato anche il fratello maggiore Umberto.

I nostri video tutorial
Fede Sanapo

Cosa ne pensa l'autore

Fede Sanapo - Queste notizie ci fanno capire come i lutti possano colpire improvvisamente tutte le persone su questa Terra, anche quelle più famose. Dispiace per questa nota personalità politica che è venuta a mancare, lutto che ha gettato nello sconforto e nel dolore il partito della Lega e il mondo della politica. Una personalità che sicuramente mancherà a tutti.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!