Ricciardi, l’annuncio choc poco fa: la brutta notizia gela milioni di italiani

Purtroppo non ci sono buone notizie per gli italiani, vediamo che cosa ha detto il noto esperto. Nessuno se lo sarebbe aspettato a questo punto, bisogna fare tantissima attenzione.

Pubblicato il 15 settembre 2022, alle ore 10:13

Ricciardi, l’annuncio choc poco fa: la brutta notizia gela milioni di italiani

Ascolta questo articolo

Come si sa quello che sta per arrivare sarà un inverno molto impegnativo, soprattutto sul fronte energetico, che vedrà gli italiani fare i conti con dei tagli alla potenza della corrente elettrica nelle case e anche razionamenti per quanto riguarda l’uso del gas. Ma non solo: all’orizzonte ci sono altri problemi che rischiano di trasformare questo inverno in un vero e proprio incubo per milioni di persone. La situazione non è proprio delle migliori, a dirlo è soprattutto un esperto. 

In questi due anni abbiamo dovuto fare i conti con la pandemia di Covid, la malattia provocata dal coronavirus Sar-CoV-2. Adesso con i vaccini che ci sono in circolazione la severità della malattia è diminuita in tutte quelle persone che hanno ricevuto il ciclo completo di vaccinazione con le tre dosi, e in Italia è quasi la totalità della popolazione. Resta soltanto una piccola fetta di persone che non hanno potuto o voluto sottoporsi alla vaccinazione, che è la più scoperta verso le severe conseguenze della malattia. Adesso è arrivato un severo monito da Walter Ricciardi, consigliere del Ministro della Salute, Roberto Speranza

L’allarme di Ricciardi

Secondo Walter Ricciardi, quella che sta per arrivare sarà una stagione invernale molto impegnativa dal punto di vista sanitario, anche perchè come sempre tornerà l’influenza stagionale, che ormai manca da due anni. Quest’anno, visto che abbiamo smesso di usare mascherine e distanziamento sociale, la malattia influenzale potrebbe essere più severa.

Entro 2-3 settimane arriveranno i vaccini anti Covid-19 aggiornati alla variante Omicron e per questo lo stesso ministro della Salute, Roberto Speranza, invita tutte le persone fragili a vaccinarsi contro il Sars-CoV-2. Anche Gianni Rezza, direttore Prevenzione del ministero della Salute, è sulla stessa linea dei colleghi.

 “Abbiamo tutte le condizioni per numeri alti perché saremo senza protezioni come mascherine e distanziamento, ma con una popolazione ampiamente suscettibile perché il virus influenzale ha circolato poco nei due anni precedenti. Quindi è importante vaccinarsi” – queste le parole di Rezza. La proposta degli esperti è quindi quella di poter effettuare la vaccinazione anti Covid e influenzale nella stessa seduta, cosiddetta vaccinazione “combo”.

I nostri video tutorial
Fede Sanapo

Cosa ne pensa l'autore

Fede Sanapo - Queste notizie ci fanno capire come la prossima sia una stagione invernale impegnativa dal punto di vista sanitario, per questo c'è bisogno di vaccinarsi sia contro l'influenza che contro il Covid, questo almeno secondo gli esperti. Come si sa il Covid è ancora presente tra di noi e per questo bisogna fare moltissima attenzione.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!