Renzo Arbore, sono ore di immenso dolore: l’addio è struggente (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Classe 1937, pugliese, precisamente di Foggia, Renzo Arbore è un è un cantautore, disc jockey, conduttore radiofonico, clarinettista, musicista, showman, autore radiofonico, autore televisivo, conduttore televisivo, sceneggiatore, regista, compositore, attore e talent scout.

Una lunghissima carriera, la sua, costellata di successi. Amatissimo dal pubblico di telespettatori e radioascoltatori, Arbore è un personaggio dall’indiscusso talento, poliedrico, esuberante, versatile. Come i suoi fan sanno perfettamente,  nel 1991 ha fondato L’Orchestra Italiana per valorizzare la tradizione musicale napoletana, oltre ad essere presidente di Umbria Jazz, dell’associazione nazionale Disc-jokey.

Ottantacinque anni, Renzo, ha scoperto personaggi del calibro di Roberto Benigni, Daniele Luttazzi e Milly Carlucci, è considerato il primo disc jockey della storia della musica e della radio italiana.

Una vita professionale movimentata, così come quella sentimentale, che ha visto l’artista legato, fino al 1997, con Mara Venier. Dopo il legame con Vanna Brosio e Gabriella Ferr, la relazione indubbiamente più importante è stata con l’attrice Mariangela Melato, negli anni Settanta.

I due sono tornati insieme nel 2007 e Renzo è rimasto vicino alla Melato sino alla morte dell’attrice, avvenuta l’ 11 gennaio del 2013. Eppure, proprio poco fa, un altro grave lutto lo ha colpito. Vediamo chi è venuto a mancare .